Connect with us

le pillole di antonio capotosto

Juventus – Fiorentina … storie di ex

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto) – I doppi ex di Juventus e Fiorentina? Pensi prima di tutto a Roberto Baggio, anche per le proteste feroci dei tifosi viola per la cessione del ‘Divin Codino’ alla Vecchia Signora. Ma il primo trasferimento da Firenze a Torino a infuocare la tifoseria gigliata fu quello di Sergio Cervato, tra i migliori difensori italiani degli anni Cinquanta. Terzino sinistro della prima Fiorentina tricolore, in seguito centromediano di una Viola mai sotto il secondo posto in campionato, lasciò la Toscana controvoglia, costretto da un patto d’onore fra il presidente del club gigliato Enrico Befani e Umberto Agnelli stipulato tempo prima. Cervato, difensore completo e grande specialista dei calci piazzati grazie a un tiro potente e preciso che gli permetteva di arrivare al gol anche su azione, non aveva nessuna intenzione di lasciare Firenze (dove sarebbe tornato a vivere a fine carriera), ma l’accordo preso tra i due gentiluomini lo indusse ad accettare il trasferimento tra il disappunto di una tifoseria che lo aveva sempre stimato. La dirigenza viola pensava di sostituirlo con Enzo Robotti, terzino destro acquistato proprio dalla Juventus nel 1957, con la promessa di dare ai bianconeri Cervato entro i due anni successivi: promessa poi mantenuta. Se pensi poi a Trapattoni non puoi non citare i tanti successi sulla panchina della Juventus, ma ‘Gioanin’ è anche il tecnico dell’ultima Fiorentina sul podio del campionato italiano. Era il 1999 e in quella Viola vi era anche Moreno Torricelli, giunto a Campo di Marte dopo sei stagioni in maglia bianconera. Li raggiunse poi Angelo Di Livio, il soldatino della Vecchia Signora diventato capitano con l’uniforme gigliata. Nel 1984 Claudio Gentile si trasferì nel capoluogo toscano dopo undici stagioni alla Juventus. E fu proprio il club bianconero a portare in Italia Kurt Hamrin, il secondo miglior marcatore di sempre in Serie A della Fiorentina (superato solo da Batistuta). E quello Viola è stato l’ultimo club allenato da Dino Zoff. Tra i pali della Signora il ‘Mito’ ha avuto come vice Giancarlo Alessandrelli, secondo portiere della Fiorentina nella stagione 1983-’84.

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: