Connect with us

Storie

Addio ad Emilio Caprile

Published on

E’ tramite il proprio account “Twitter” che la Juventus esprime il proprio cordoglio per la scomparsa dell’ex calciatore bianconero Emilio Caprile: “Ci ha lasciato Emilio Caprile, bianconero nelle stagioni 1948/49 e 1951/52 e Campione d’Italia nel 1952. La Juventus si stringe al cordoglio della famiglia”.

Anche il Genoa, dalle pagine del suo sito ufficiale, ricorda Caprile che esordì con la squadra rossoblù a soli 17 anni, con un lungo messaggio:

“Storie di (stra)ordinaria genoanità. Rimbalzano da racconti datati ed episodi curiosi. Sentimenti a prova di graffio del tempo. Un giorno rivelò. “Sarei voluto tornare al Genoa, dopo la formazione giovanile e l’esordio in Serie A. Da ragazzo abitavo a Staglieno, sono nato genoano…”. Emilio Caprile se n’è andato all’età di 91 anni. Quel ritorno non si concretizzò. L’amore per il Grifone, con cui esordì nel 1945/46, gli rimase attaccato tutta la vita. Come una patella allo scoglio, pur raccogliendo vittorie e gloria altrove. Uno scudetto con la Juventus. Un Mondiale e un’Olimpiade con la Nazionale italiana. E poi i gol, tanti, e le maglie, parecchie, come ala sinistra con Sestrese, Legnano, Atalanta, Lazio, Como e Sammargheritese. Nel Genoa sbocciò tra i ragazzi alla scuola di Luigin Burlando (“uomo burbero, genovese…), e poi William Garbutt (“emanava fascino, gran signore”). In campo si fece conoscere per le sue qualità: veloce, intelligente e senso dell’anticipo. Un’epoca in cui i palloni pesavano come macigni. Un uomo di princìpi, nel calore della famiglia e tra chi gli voleva bene. Dove abitava, in via Lavinia, un saluto per tutti.

Il Genoa Cricket and Football Club si unisce al dolore dei famigliari ed esprime sentite condoglianze ai figli Marco e Livio. Ti salutiamo, Emilio, con il nostro ricordo pieno di gratitudine e orgoglio. Sabato la cerimonia di addio sarà celebrata, alle 10, nella Chiesa dei Santi Pietro e Bernardo di via Nizza”.

Il nostro Massimo Prati, lo aveva conosciuto e ne parlammo in questo suo articolo tratto dai Racconti del Grifo di cui inseriamo il link come rispettoso omaggio alla sua memoria

Un’altra Genova, un altro calcio

 

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: