Connect with us

La Penna degli Altri

Quando la cessione di Baggio alla Juventus fece scoppiare la guerriglia dei tifosi viola

Published on

(ILFATTOQUOTIDIANO.IT di Luigi Di Maso – Foto QUATTROTRETRE)

Il 18 Maggio del 1990, alla vigilia del mondiale italiano, scatta la rivolta dei tifosi viola per la cessione del gioiello Baggio alla Juventus. Il Fatto Quotidiano racconta quel giorno.

[…] Il 18 maggio del 1990 ad esempio, a Firenze, in piazza Savonarola scoppia una guerriglia tra tifosi della Fiorentina e forze dell’ordine. […] Bersaglio della contestazione la famiglia Pontello, proprietaria del club. Motivo della contesa Roberto Baggio, uno dei giocatori più influenti e belli da vedere nella storia del calcio italiano. Il principio del panico nel capoluogo toscano comincia quando il giornalista Cesare Castellotti, in diretta tv alla Rai, dopo la messa in onda dei canonici goal della Serie A in una normalissima domenica, annuncia la notizia del passaggio di Baggio alla Juventus.

[…] Roberto Baggio firma con la Fiorentina agli inizi di maggio 1985, un paio di partite prima di chiudere il campionato con la Lanerossi Vicenza. Peccato che due giorni dopo la firma del nuovo contratto si romperà il crociatonella partita contro il Rimini (allenato da Arrigo Sacchi), nel campionato di C1 1984-1985. Il lungo calvario del Divin Codino con gli infortuni inizia esattamente così.

[…] Il primo dipinto in Serie A arriva quando Roberto arriva a pesare 56 chilogrammi, uno scricciolo che segna contro il Napoli, nel maggio della stagione 1986-1987, il primo goal nella massima serie. Un calcio di punizione all’angolino basso davanti agli occhi di chi? Di un certo Diego Armando Maradona che quasi assiste meravigliato e compiaciuto.

[…] La notizia della possibile cessione inizia a filtrare ufficiosamente a febbraio, esattamente il 25. Qualche settimana dopo Roberto Baggio si rende protagonista di un’intervista in cui senza mezzi termini pronuncia testuali parole: “Scriverà il mio no alla Juventus anche sui muri”. […]La cartina di tornasole che rende fattibile un affare impossibile, come abbiamo spiegato prima, sta nell’intreccio di interessi e affari tra la famiglia Pontello e gli Agnelli, oltre alla cifra stratosferica messa sul piatto dalla Juventus.

Roberto Baggio passa alla Juventus grazie al contratto siglato la sera del 17 maggio.

[…] Baggio è quasi incredulo e confesserà che gli unici a rimetterci in questo affare saranno i tifosi della Fiorentina. Anche perché Baggio ricaverà 2 miliardi di stipendio e Caliendo il 10% dei compensi del calciatore. Cifre fuori contesto per l’epoca. È il giorno dopo che scoppierà la guerriglia fiorentina.

 

Vai all’articolo originale

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: