Connect with us

Storie

11 Luglio 1982: Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo

Published on

(GLIEROIDELCALCIO.COM di Andrea Gioia)

Nando Martellini aspettava quel momento da molti anni, almeno da quel 1970 durante il quale divenne la prima firma delle radiocronache calcistiche, subentrando ad un ingiustamente epurato Carosio.

Un “Campioni del Mondo” ripetuto per tre volte a sancire una vittoria attesa 44 lunghi anni, da quel 1938 ormai sbiadito nella mente degli italiani.

L’11 Luglio del 1982, la Nazionale di un ruvido allenatore friulano “distruggeva” una Germania molto forte ma quasi mai in partita. Un 3 – 1 che metteva la parola fine su un Mondiale iniziato senza troppe speranze e conclusosi con un trionfo.

Gli azzurri avevano disputato un girone eliminatorio modesto, affrontando squadre non molto forti (ad eccezione della corazzata Polonia di Boniek e Lato) e faticando con tre pareggi consecutivi. La critica giornalistica, sempre molto dura, aveva suggerito un anticipato rientro per evitare le classiche figuracce mondiali che ci accompagnavano da prima della guerra (eccezion fatta per il 1978).

A cambiare il destino fu probabilmente il silenzio stampa dei giocatori. Quel silenzio non fece altro che cementare un gruppo già molto coeso e compatto, costruito attorno alla figura di Enzo Bearzot, un coraggioso allenatore dal carattere spigoloso e dall’animo tenace come un tipico granata.

Paolo Rossi, lo scugnizzo toscano, fu voluto fortemente da Bearzot. Lo scandalo del calcio scommesse era una ferita ancora aperta e l’opinione pubblica mal digeriva la convocazione di un giocatore rimasto al centro di mille polemiche. Lui lo volle e la sua scelta venne premiata.

Capocannoniere del Mundial, una tripletta contro l’invincibile Brasile, due gol in semifinale contro la Polonia più forte di sempre ed il gol di apertura la sera di 38 anni fa.

Quella del 1982 fu la vittoria di un popolo intero, desideroso di festeggiamenti e affamato di gioia.

L’urlo di Tardelli e il “non ci prendono più” di Pertini fecero da cornice ad un momento irripetibile.

 

Classe '83, viaggiatore instancabile ed amante del calcio e dello sport tutto. Una Laurea in Comunicazione, una tesi sul linguaggio giornalistico sportivo degli anni '80 ed una passione per il collezionismo, soprattutto quello inerente la nazionale italiana. Alla sua attività turistica, associa collaborazioni con giornali del mondo travel. Testata preferita: GLIEROIDELCALCIO.COM"

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: