Connect with us

La Penna degli Altri

La carriera di Paolo Baldieri, il calciatore dai tanti talenti

Published

on

(MEDIAPOLITIKA.COM di Marco Milan)

Il sito Mediapolitika, nella consueta rubrica del Lunedì dedicata al calcio vintage, dedica un articolo a Paolo Baldieri. Ecco un estratto.

[…] Paolo Baldieri nasce a Roma il 2 febbraio 1965, è un grande tifoso della Roma e la domenica affolla come tanti altri appassionati gli spalti dello stadio Olimpico. […] Attaccante mancino, magro e scattante, assai dotato tecnicamente, Paolo Baldieri colpisce immediatamente i suoi allenatori che dopo un po’ ne tracciano il profilo: se aggiunge un po’ di cattiveria al talento, allora può sfondare anche ad alti livelli.

[…] Nel 1981 gli osservatori della Roma lo notano e Baldieri entra a far parte del settore giovanile romanista, una specie di sogno per un ragazzino cresciuto a pane e Roma, pronto a far tutta la scalata fino alla prima squadra. Una sfida vinta neanche facilmente perché Baldieri è l’unico ragazzino proveniente dalla Romulea. […] Passa un anno ed il suo nome inizia a circolare anche attorno alla prima squadra, tanto che Nils Liedholm, allenatore romanista, va a guardarsi una partita della Primavera appositamente per vedere questo attaccante tutto sinistro e capire se possa fargli comodo in prima squadra. Bastano pochi tocchi di palla per far comprendere a Liedholm che la stoffa c’è: Baldieri viene aggregato nell’estate del 1982 alla Roma che circa 9 mesi più tardi vincerà lo scudetto.

[…] Il tanto sospirato esordio in serie A per Baldieri avviene il 6 maggio 1984 durante Catania-Roma. […] Ma nella Roma il posto non c’è e allora nell’estate del 1984 Baldieri finisce in prestito al Pisa in serie B dove inizia a giocare con continuità ed è protagonista della promozione dei toscani in serie A in coppia con l’olandese Wim Kieft. […] Il successo dei pisani nella Mitropa Cup, vinta in finale 2-0 contro gli ungheresi del Debrecen, rende la stagione un po’ meno amara per la squadra e rilancia Baldieri in ottica Roma. Stavolta, infatti, la società giallorossa lo riporta all’ovile, soddisfatta dal suo biennio in Toscana, condito da gol, giocate ed una maturità acquisita in serie B e nel fango della lotta per non retrocedere, nonché con la nazionale under 21 di cui Baldieri è grande protagonista agli europei di categoria, persi dagli azzurrini nella finale con la Spagna.

[…] Su di lui si fiondano diversi club di serie A e alla fine la spunta l’Empoli, proprio la squadra a cui l’ex romanista ha realizzato tutti i suoi gol dell’ultima stagione. Il campionato dei toscani è però un calvario, oppressi dalla penalizzazione e da una retrocessione quasi annunciata già ad inizio anno; Baldieri segna solo una rete, poi va a giocare in serie B ad Avellino dove i gol sono 6 e dove le ottime prestazioni gli valgono il coro personalizzato della curva irpina sulle note di La Notte Vola di Lorella Cuccarini. Dopo un fugace e poco convincente ritorno alla Roma nella stagione 1989-90 (11 presenze e nessuna rete), Paolo Baldieri intuisce che la sua carriera può continuare solamente in provincia: Pescara in serie B (19 presenze ed un gol nel 90-91) e poi Lecce, sempre nel torneo cadetto, sono le sue tappe successive. Proprio in Salento, l’attaccante trova un altro amore, quello per la terra leccese che lo accoglie e lo coccola come un figlio nonostante arrivi in Puglia con l’etichetta di punta brava ma poco concreta sotto porta. Il primo anno per il Lecce è complicato, la formazione giallorossa evita la serie C solo nelle battute finali, ma si rifà l’anno successivo quando sotto la guida di Bruno Bolchi raggiunge la promozione in serie A grazie anche ai 3 gol messi a segno da Baldieri.

 

Vai all’articolo originale

 

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: