Connect with us

Libri

Libri: “Aquile – Il Palermo: il museo, la storia, la città”. Eugenio Corini

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM – Per la rubrica “Libri” abbiamo raggiunto e intervistato un amico de GliEroidelCalcioGiovanni Tarantino, coordinatore scientifico del Palermo Museum, giornalista ed autore del libro “Aquile Il Palermo: il museo, la storia, la città”, edito da il Palindromo.

L’opera ripercorre i centoventi anni di storia del Palermo calcio attraverso documenti inediti, fotografie, maglie, cartoline, materiale d’archivio, e celebra la nascita del museo che ne conserverà la memoria. Oggi il secondo e ultimo estratto: “Eugenio Corini”.

Si ringraziano l’autore e la casa editrice per l’opportunità.

Buona lettura

Il Team de GliEroidelCalcio.com

————-
EUGENIO CORINI 2003-2004

Eugenio Corini è l’anima del Palermo allenato da Guidolin che torna in serie A al termine della stagione 2003-2004, dopo un’attesa di trentuno anni. È il cuore pulsante della squadra fino al 2007, quando poi viene ceduto al Torino. Capitano, regista, numero 5, gioca davanti alla difesa ispirandosi sia nel ruolo che nel numero scelto, al suo idolo Falcao. È il giocatore che, insieme a Toni, meglio rappresenta il primo periodo di Zamparini a Palermo. L’imprenditore friulano rileva da Sensi la società siciliana nell’estate 2002. Dopo una cavalcata avvincente nel primo campionato della gestione Zamparini, il 2002-2003, la promozione sfuma all’ultima giornata quando il Palermo perde 3-0 a Lecce. L’obiettivo verrà centrato l’anno successivo.

Capitano coraggioso, Corini dà subito l’impressione di sapersi prendere le sue responsabilità, come si suol dire «si carica la squadra sulle spalle». Dà dimostrazione d’esperienza già alla prima casalinga del 2003-2004, il 14 settembre 2003, quando contro il Cagliari di Gianfranco Zola trasforma il rigore grazie al quale il Palermo vincerà 1-0. Quell’anno mette a segno complessivamente 12 reti in 40 presenze. Un altro rigore storico lo segna a Catania, nel derby vinto dal Palermo 2-0 il 9 novembre 2003.

Altrettanto storico il gol segnato su calcio di punizione contro l’Inter il 10 settembre 2005 (la partita finirà 3-2 per il Palermo). Era il secondo anno in A del Palermo di Zamparini, i rosa approdati anche in Europa sfidavano e battevano le grandi del calcio italiano.

Dal 2002 lo sponsor è Provincia di Palermo, scritta che resterà sulle maglie rosanero fino al 2006, una partnership ripresa dopo il biennio 1994-1996: anche in quel periodo la Provincia sponsorizzò il Palermo. La maglia della stagione della storica promozione, realizzata dalla Lotto, che sarà sponsor tecnico dei rosanero fino al 2010, vede comparire al centro anche l’inserto giallo e rosso, con la trinacria al centro, simbolo della Regione Siciliana. La linea della divisa è innovativa, aderente, moderna e corrisponde ai dettami del merchandising. Fa il suo ritorno sulle maglie il colletto a giro. Sui fianchi inserti neri, mentre il rosa risulta decisamente più vivace rispetto al colore tenue delle maglie anni Ottanta. Pantaloncini neri, calzettoni neri con risvolto rosa. Altra particolarità: numero e nome sulle spalle sono in velluto.

Vai qui se vuoi acquistare il libro

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: