Connect with us

Mostre & Musei

La storica FA Cup “torna” al National Football Museum di Manchester

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Foto mancity.com)

L’FA Cup  è la principale coppa nazionale di calcio inglese, nonché la più antica competizione di calcio ufficiale al mondo 

Il timore che un privato, magari un facoltoso collezionista di cimeli americano o cinese, potesse aggiudicarsi il prezioso cimelio, ha disturbato il sonno di molti inglesi.

Invece il proprietario del Manchester City, lo sceicco Mansour bin Zayed, ha acquistato il trofeo utilizzato nelle edizioni dal 1896 al 1910.

Proprio il City si aggiudicò la coppa nel 1904, per la prima volta nella sua storia.

Sin dal 1871 il trofeo veniva consegnato alla squadra vincitrice, che lo custodiva sino all’edizione successiva, ma il primo trofeo fu rubato nel 1895, subito dopo la vittoria dell’Aston Villa, e sostituito da una replica, questa appunto, utilizzata sino alla fine al 1910.

Nel 1911 il trofeo venne sostituito, e l’esemplare di cui si parla oggi venne donato a Lord Kinnaird, presidente della Football Association dal 1890 al 1923: da ex calciatore quale era, aveva vinto quella coppa ben 5 volte, come in seguito, nel 2010, riuscirà anche Ashey Cole.

I suoi discendenti conservarono il trofeo sino al 2005, quando fu acquistato all’asta da David Gold che lo fece esporre al National Football Museum di Manchester.

“In linea con i desideri di Sua Altezza lo Sceicco Mansour, il trofeo è stato offerto in prestito al National Football Museum di Manchester, dove è ospitato dal 2005”, si legge in un comunicato dei Citizens.

L’intenzione è quindi quella di mantenere il trofeo accessibile ai tifosi di calcio a Manchester. Il National Football Museum ha informato che è in corso la creazione di una nuova mostra di presentazione, che sarà completata prima della riapertura del museo una volta rimosse le attuali restrizioni COVID-19.

Il trofeo, considerato di “importanza nazionale”, contribuì a sancire una nuova era nella cultura sportiva di Manchester: la vittoria della FA Cup del 1904 del City inserì il calcio nella vita culturale della città, spostando l’attenzione sportiva dal rugby per il quale Manchester era allora più conosciuto. Questa trasformazione culturale è stata accompagnata dall’allora rivoluzionaria decisione del Club di organizzare una parata con il trofeo per le vie della città, ora una consuetudine per tutti i club inglesi.

L’amministratore delegato del National Football Museum, Tim Desmond, ha dichiarato “Al National Football Museum, abbiamo la fortuna di avere molti oggetti meravigliosi in mostra, ma, essendo la FA Cup più antica sopravvissuta, questo particolare trofeo era tra i ‘gioielli della corona’ . Quando ci ha lasciato nel settembre 2019 per essere messo all’asta dal suo proprietario di allora, temevamo di non vederlo mai più e che la Gran Bretagna avrebbe perso la FA Cup per sempre. Il fatto che sia stato acquistato da Sua Altezza lo sceicco Mansour e offerto a noi è semplicemente una notizia meravigliosa sia per il nostro museo, ma anche per la conservazione del nostro patrimonio sportivo in questo paese. Non vediamo l’ora di accogliere visitatori da Manchester, dal Regno Unito e da altri paesi non appena le circostanze lo consentiranno”.

L’amministratore delegato della FA Mark Bullingham ha dichiarato: “Questa è una notizia meravigliosa. I nostri sinceri ringraziamenti vanno a Sua Altezza lo Sceicco Mansour e al Manchester City per aver assicurato che la più antica FA Cup sopravvissuta rimarrà in questo paese e sarà visibile a tutti coloro che visiteranno il Museo. La FA Cup occupa un posto speciale nel cuore di molti tifosi. Non solo in Inghilterra ma in tutto il mondo, e questo trofeo è un simbolo duraturo della sua meravigliosa storia e del suo patrimonio. Il prossimo novembre sarà il 150° anniversario della FA Cup nata nel 1871, questo è il modo più appropriato per iniziare le commemorazioni di un traguardo così importante “.

Vai al comunicato del Manchester City

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: