Connect with us

La Penna degli Altri

14 Aprile 1967- Nasce Nicola Berti, il nemico assoluto del Milan e simbolo dell’Inter

Published

on

Il 14 aprile di 54 anni fa, a Salsomaggiore Terme, nasce Nicola Berti, il calciatore con un amore sfrenato per la sua Inter.

Infatti, la testata Goal.com, riporta un episodio nel quale viene sottolineato l’odio verso il Milan: “Dopo una sconfitta in Coppa Italia, Franco Baresi mi fece il gesto delle tre dita; persi la testa, litigai con tutti. E in sala stampa dissi la famosa frase: ‘Meglio sconfitto che milanista’ “

L’Inter è la sua squadra del cuore, ed è anche con cui ha vinto di più. Grazie alle sue prestazioni e alla fiducia dell’ambiente nerazzurro disputa due Mondiali in Nazionale. Soprannominato il ‘Cavallo Pazzo’, non a caso, per il suo gran fisico e soprattutto la corsa da mezzofondista, dai piedi educati. Nicola Berti, ha fatto sognare gli amanti del calcio. I suoi primi passi nel Parma e poi il grande salto:

“A 15 anni, nel 1982, è già nel giro della Prima squadra. A 16 anni, quando ancora milita negli Allievi gialloblù, debutta in trasferta contro la Triestina, in Serie C, lanciato da Bruno Mora, tecnico subentrato sulla panchina dei ducali al posto di Danova. È schierato in quell’occasione da attaccante, ruolo che ricoprirà più volte più in là nella sua carriera, pur essendo un centrocampista. Gioca anche alcune gare in Coppa Italia, poi nel 1984/85, a 17 anni, diventa titolare in Serie B”.

(GOAL.COM di Paolo Camedda)

Foto WIKIPEDIA

Vai all’articolo originale

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: