Connect with us

La Penna degli Altri

Fabian O’Neill e la fantastica esperienza cagliaritana

Published

on

Il Fatto Quotidiano, nella rubrica Madeleine del Venerdì, ripercorre la carriera di Fabian O’Neill. Ecco uno stralcio.

[…] La palla con un sibilo sfiora il sette, dalla curva si leva un “uhhhh” di reale stupore per quel tiro geniale e bellissimo. Ma il portiere è già pronto a battere la rimessa dal fondo: il pallone è uscito, sono stati i centimetri, giudici supremi del campo, a segnare il confine tra ciò che è storia e ciò che non lo è. Come sempre, d’altronde. Pochi secondi prima quel pallone era a terra al limite d’area: punizione a un metro dalla bandierina del calcio d’angolo. Poche storie: da quella posizione se sei mancino (e molto dotato) puoi pure provare a tirare in porta, se sei destro devi metterla in mezzo, perché pure a calcetto con gli amici se tiri d’esterno destro col rischio di figuraccia quotato 1 a 1, ti prendi gli insulti, ad andar bene. Ma a Fabian Alberto O’Neill Dominguez da Paso de los Toros, Uruguay, degli insulti non frega assolutamente nulla. Prende il pallone, tira col suo esterno destro che quanto a dotazione c’è poco da discutere e sfiora il sette: senza segnare però. L’avesse fatto quel gol sarebbe entrato nella storia: ma pure di questo, a Fabian, non frega granché; anzi, probabilmente non frega nulla in assoluto.

[…] l’esordio col Napoli è un tripudio di tacchi, tunnel, esterni al bacio, poi però arriva la retrocessione. Va malissimo con Gregorio Perez […] malino con Mazzone. Poi arriva Ventura che lo trasforma in una sorta di regista avanzato: è la gioia. Regala calcio, assist, perle: dai suoi piedi passano le salvezze dei sardi come quella punizione all’ultimo minuto col Perugia, 22 anni fa.

(ILFATTOQUOTIDIANO.IT di Cristiano Vella)

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: