Connect with us

le pillole di antonio capotosto

19 maggio 1991 – L’ultima partita in Serie A di Antonio Cabrini

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto)- 19 maggio 1991, trent’anni prima della finale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta. Lui che nel 1976 si era trasferito da Bergamo a Villar Perosa. Il giorno dello storico scudetto blucerchiato a Marassi, lui che al Ferraris vi aveva celebrato il primo tricolore.

Tre decenni fa, Antonio Cabrini disputava l’ultima partita, con la maglia del Bologna. Chiuse infatti la carriera sotto le Due Torri e quindici stagioni in Serie A: tredici in maglia bianconera, con la quale ha vinto tutto. Parliamo infatti di un calciatore che ha conquistato inoltre tutte le principali competizioni Uefa per club, senza dimenticare la Coppa Intercontinentale, è Campione del Mondo nell’82.

Con la Nazionale si è messo in mostra per la prima volta al Mondiale in Argentina, esordendo proprio nella kermesse iridata del 1978. L’explicit in azzurro nel 1987 con la Svizzera, a cui aveva segnato l’ultima rete con l’Italia tre anni prima.

Foto WIKIPEDIA 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: