Connect with us

La Penna degli Altri

Tardelli: “Il mio idolo era Gigi Riva”

Published on

Intervista esclusiva de La Nazione a Marco Tardelli. Ecco un estratto.

[…] “A Capanne di Careggine ci sono soltanto nato, ma dopo un anno ero già a Pisa: io il calciatore più importante della storia della città? Bisognerebbe chiederlo ai pisani, ma se fosse vero ne sarei solo orgoglioso”.

[…] Un “fuoriclasse” assoluto arrivato al calcio professionistico quasi per caso. Giusto?

[…] “Per caso forse, no. Però sicuramente per l’intuizione di un grandissimo talent scout come Romano Paffi, il mio primo allenatore nel San Martino. La mia avventura nel calcio è cominciata grazie a lui. Il Pisa aveva deciso di prendere due miei compagni di squadra, Zanni e Lucarelli, che effettivamente erano molto bravi”.

[…] Vero che, in precedenza, era stato scartato da Bologna, Fiorentina e Milan perché considerato troppo gracile?

[…] “Confermo. E pure il Pisa, ad onor del vero, era molto perplesso per lo stesso motivo. Proprio per questo, fra l’altro, cominciarono a chiamarmi ’Schizzo’”.

Chi sognava di diventare, da ragazzino, Tardelli?

[…] “Il mio idolo in assoluto era Gigi Riva”.

Vai all’articolo originale

(LANAZIONE.IT di Francesco Paletti)

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: