Connect with us

Storie

Ferenc Puskás, l’uomo delle sfide impossibili

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Mario Cantoresi) – Nella prima metà degli Ottanta si ritrovarono in Australia Bobby Charlton, Denis Law, George Best e Ferenc Puskás. In tempi diversi si erano trasferiti nel nuovo Continente per allenare ed insegnare Calcio in un’accademia di Sydney. Tutti i ragazzi presenti nel campus sportivo sgomitavano per essere allenati o da Charlton o da Law o da Best. I pochissimi che contro il loro volere erano stati assegnati a Puskás non lo rispettavano e lo prendevano in giro per il suo peso e per la sua statura.

Accortosi di quanto stava accadendo George Best fermo tutti, fece sedere i ragazzi al centro del campo e disse: “Ok, visto che qui abbiamo fior di campioni, organizziamo una sfida. Vediamo chi fra di voi ed il mio amico ungherese colpisce più volte la traversa in 10 diversi tentativi.”

Furono scelti per la sfida i quattro ragazzi tecnicamente più dotati e fra di essi uno che era stato particolarmente feroce nel prendere in giro Puskás. Nessuno di loro riuscì a prendere la traversa per più di tre volte. Puskás invece colpì la traversa per nove volte di fila.

La decima volta alzò la palla, la fece rimbalzare prima su entrambe le spalle e poi in testa, poi la prese di tacco con entrambi i piedi ed infine, al volo, colpì la traversa per la decima volta. Tutti rimasero in silenzio. Alla fine uno dei ragazzi chiese chi fosse quell’uomo.

George Best lo guardò con aria di estrema sufficienza e gli rispose: “Per te il suo nome sarà esclusivamente Mr. Puskas, ma pronuncialo sempre in piedi e a testa bassa, non sarai mai alla sua altezza”.

Foto WIKIPEDIA 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Laureato in Economia e Commercio all’Università La Sapienza di Roma, è un autore, sceneggiatore e attore teatrale. Mario non ama parlare molto di sé, preferisce spendere le sue parole per i personaggi delle storie che racconta e che porta in scena. Adora due cose in particolare: le scarpe da running e le strade del mondo. Ed è così che trova i suoi incredibili personaggi, o forse, più esattamente, sono loro che vanno a cercare Mario, perché ne percepiscono le affinità elettive. Così facendo egli ruba prezioso spaccati di vita dai suoi viaggi, spaziando dalle Regioni della Mitteleuropa, quella da cui, perdendosi fra le acque dell’amato Danubio, non farebbe mai ritorno, ai tramonti meravigliosi dell’Africa, fino alle grandi distanze della Russia, Nazione che ama e da cui è ricambiato incondizionatamente. Distribuisce poi il “suo bottino” trascrivendo il caleidoscopio di vite, sensazioni ed emozioni, a beneficio dei suoi lettori. Un autore, Mario Cantoresi, capace di toccarti nel profondo e lasciarti qualcosa di unico e prezioso dentro.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: