Connect with us

le pillole di antonio capotosto

17 Giugno 1981: l’ultima di Ciccio Graziani con il Toro

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto) – Se nella storia romanista il 17 giugno 1981 equivale alla quarta Coppa Italia (a due decenni esatti dal terzo scudetto), in quella torinista significa l’ultima partita di Francesco Graziani con la maglia granata. Otto stagioni sotto la Mole e incipit realizzativo in A il 16 dicembre 1973, a Bologna, nel giorno del suo ventunesimo compleanno. Sei reti nel primo campionato di A: quindici nella stagione 1975-’76, quella del Toro tricolore ventisette anni dopo la tragedia di Superga. Scrivi di lui ma pensi anche a Pulici: se ‘Pupi’ aveva il compito di scardinare le difese avversarie con potenza e precisione, Graziani preferiva la manovra all’impatto diretto, la fase dell’azione avvolgente piuttosto che la penetrazione istintuale. Nel campionato successivo allo scudetto Ciccio fu il capocannoniere con 21 reti e in Coppa Campioni nella confusione granata contro il Borussia Monchengladbach andò in porta dopo l’espulsione di Castellini (cartellino rosso anche per Caporale e Zaccarelli). Con Pecci e Patrizio Sala anche Graziani lasciò il Torino nel 1981, per ragioni di bilancio. Anche per lui il 17 giugno di quarant’anni fa significa l’ultimo match in granata, come per ‘Sventolino’ ed Eraldo. Un finale amaro, con i piemontesi che persero la coppa nazionale ai rigori. Dall’altra parte invece explicit di Vincenzo Romano con la Roma e ultima partita ufficiale in giallorosso di Luca Birigozzi.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: