Connect with us

La Penna degli Altri

Bordon: “Il Belgio dell’Europeo ’80 era una squadra di grandi giocatori”

Published

on

Il Corriere di Verona intervista il grande Ivano Bordon, a 41 anni dalla sfida con il Belgio che ci negò la finale dell’Europeo ’80. Ecco un estratto.

[…] Lei Bordon fece tanta panchina in Nazionale. Un peso?

[…] “Anche io all’Inter lasciavo poco spazio al secondo. Non mi lamento”.

[…] 17 anni di Inter …

[…] “Con i primi soldi comprai un cappotto a mia madre e a mia sorella. Esordii a 19 anni in un derby col Milan”.

[…] Torniamo al 1980, […] un anno magico per voi dell’Inter che vinceste lo Scudetto.

[…] “Rimanemmo in testa dall’inizio alla fine e non fummo nemmeno sfiorati dalla vicenda del totonero. Una brutta storia, alleviata dall’amore degli italiani per la Nazionale impegnata nei campionati d’Europa. Battemmo l’Inghilterra a Torino, ci fermammo a Roma col Belgio”.

[…] Bordon, che squadra era quel Belgio?

[…] “Forte. Con grandi giocatori, uno su tutti Jan Ceulemans. Si era capito subito che avevano tutto per arrivare in fondo. Poi persero la finale contro la Germania”.

(CORRIEREDIVERONA di Lorenzo Fabiano)

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: