Connect with us

La Penna degli Altri

Quando il Catania riuscì a sconfiggere l’Ajax di Van Gaal

Published on

Storia poco conosciuta e raccontata, quella del Catania di C1 che riesce a sconfiggere il fortissimo Ajax di Van Goal. Lo fa, come sempre in modo dettagliato, Goal. Ecco un estratto.

[…] Dall’ ’87, il Calcio Catania non si discosta molto dalle vicende sociali che riguardano la sua città: appena retrocessi dalla Serie B, i tifosi animano con vigore sempre più intenso la polemica attorno alla figura di Angelo Massimino, tanto da costringerlo metaforicamente e concretamente a cedere la società.

[…] A Massimino succede una cordata di imprenditori con a capo Angelo Attaguile. […] Quattro stagioni più tardi, nel ‘91, il club è ancora in Serie C1. […] L’allora dirigenza rossazzurra decide, un po’ per dare una scossa, un po’ per rivitalizzare un ambiente assopito dalle recenti esperienze calcistiche, di ripristinare il torneo amichevole “Trofeo Sant’Agata” (intitolato alla santa patrona della città): a partecipare, oltre al Catania, sono chiamate Stoccarda, PSV Eindhoven e Ajax. In altre parole: quelli che a fine stagione sarebbero stati, rispettivamente, i campioni di Germania e Olanda e una colonna portante del calcio europeo, nel segno di Johan Cruijff. Niente male.

[…] La formazione iniziale dell’Ajax di Louis van Gaal lascia poco spazio ai sogni: van der Sar, Blind, van As, Groenendijk, Jonk, Alflen, Davids, van Loen, Willems, van ‘t Schip e Bergkamp. […] Al vantaggio etneo conquistato al 28’ segue il raddoppio al 39’: 2-0, tra lo stupore generale. Entrambi i goal portano la firma proprio di Cipriani, uno dei giocatori più rappresentativi del Catania di quegli anni, protagonista di quella notte.

[…] Per l’Ajax […] il ‘92 fu l’inizio di una serie di successi che portarono il gruppo di van Gaal alla vittoria della Champions League nel ’95, contro il Milan: alla fine di quella stagione, conclusa al secondo posto dietro al PSV, i lancieri sfidarono il Torino in finale di Coppa UEFA, riuscendo a conquistare il trofeo con un doppio pari (2-2 all’andata e 0-0 al ritorno) segnato dalla protesta di Emiliano Mondonico e dalla sua sedia levata al cielo di Amsterdam.

Vai all’articolo originale

(GOAL.COM di Antonio Torrisi)

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: