Connect with us

le pillole di antonio capotosto

6 luglio 1911 – Nasce Annibale Frossi, il “Dottor Sottile”

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto) – Se in Italia calcio e ciclismo sono gli sport più̀ popolari, fatevi raccontare da padri e nonni le vittorie di Jan Raas e Laurent Fignon in bicicletta, due corridori con gli occhiali. I vostri bisnonni hanno visto e sentito parlare di Annibale Frossi, giocatore e poi allenatore con le lenti. Nasceva un secolo e un decennio fa.

Campione d’Italia due volte con l’Ambrosiana Inter, in nerazzurro ha celebrato anche e una coccarda tricolore. Esattamente trentanove anni fa, giorno del suo 71°compleanno, leggeva sui giornali la grande vittoria degli azzurri di Bearzot sul Brasile, quando contro la Seleçao erano scesi in campo anche gli interisti Oriali, Marini e Bergomi.

La Nazionale del ‘Vecio’ -friulano come Frossi- si avviava verso il terzo titolo iridato: e con la maglia dell’Italia l’occhialuto Annibale conquistò l’oro alle Olimpiadi del ’36, decisivo in finale. In quello stadio dove Ivano Bordon -portiere anche del Biscione- diventerà̀ l’unico italiano due volte campione del mondo del dopoguerra (prima come giocatore e poi come collaboratore tecnico).

Foto WIKIPEDIA

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: