Connect with us

Storie

I calciatori più iconici e le squadre più forti degli anni ’90

Published on

Le quote calcio oggi offrono in teoria una descrizione statistica dello stato di forma degli atleti e delle rispettive squadre, in passato la situazione era molto differente e dagli anni ’90 il calcio ha subito numerosi cambiamenti sia dal punto di vista tattico che delle scommesse.

Le televisione, i quotidiani, il televideo e il Totocalcio

Questi erano i mezzi di comunicazione attraverso cui confluivano tutte le notizie, gli highlights delle partite e le statistiche. Gli anni ’90 rispondevano alle esigenze dei tifosi in modo meno veloce rispetto a oggi, c’era il Totocalcio e bisognava indovinare 13 partite o 12 per vincere, attualmente i siti online consentono di scommettere le partite singole persino in diretta live durante il match e con la funzione Cash Out è possibile anche ritirare la vincita prima che la partita termini.

Oggi è possibile scommettere su una partita anche durante l’incontro, questo offre la possibilità di adeguarsi all’andamento del match e il sistema Cash Out include la funzione di poter ritirare parte della vincita prima della fine dei 90 minuti, nella maggior parte dei casi significa soprattutto ammortizzare le perdite e uscire dalla scommessa prima che il risultato cambi. Ma gli anni ’90 verranno ricordati soprattutto per i calciatori iconici e le squadre più forti che hanno dominato i campionati e le competizioni internazionali.

I giocatori più forti degli anni ’90

Su tutti, Roberto Baggio (121 reti segnate) nonostante il rigore sbagliato nella Finale Mondiale del ’94, è sicuramente il calciatore più amato insieme a Ronaldo Il Fenomeno e Alessandro Del Piero, che nel ’96 condusse la Juventus alla vittoria dell’ultima Champions League.

Come dimenticare la cavalcata di oltre 70 metri di George Weah in un gol degno di Maradona, le magie di Zidane e la freddezza sotto porta di Beppe Signori. Fra i difensori, Bergomi e Franco Baresi sono sicuramente quelli che hanno fatto scuola in quegli anni.

Nel Real Madrid, Raul ha realizzato 101 reti e Batistuta 151 gol fra Roma, Fiorentina e altre squadre, eguagliando il totale gol realizzato da Beppe Signori. Anche Vialli, Chiesa e (in parte) Van Basten sono state icone degli anni ’90.

Le squadre vincitrici della Champions League negli anni ’90

Non poteva essere altrimenti, il Milan degli anni ’90 era una squadra devastante con il trio delle meraviglie olandese Van Basten, Gullit e Rijkaard. Ha vinto due edizioni della Coppa dei Campioni nel 1990 e nel 1994. Nel 1991 la Stella Rossa emerse dal caos dei gironi e vinse la competizione, seguono nel 1992 il Barcellona e nel 1993 i francesi del Marsiglia.

Nel 1995 fu l’Ajax a portare a casa la coppa, tornò in finale nel 1996 contro la Juventus ma furono i bianconeri a vincere e a riportare la coppa in Italia. Nel 1997 la coppa andò in Germania al Dortmund e nel 1998 tornò in Spagna con la vittoria del Real Madrid. A chiudere la decade è stato il Manchester United, vincitore della competizione nel 1999.

foto Copertina del libro “Football Nostalgia Novanta”, edito da Ultra Edizioni.  

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: