Connect with us

La Penna degli Altri

Il Crotone della mitica coppia gol Ambrosi – De Florio

Published

on

Mediapolitika e gli articoli Amarcord del Lunedì. Oggi si parla dello splendido Crotone di Ambrosi e De Florio. Ecco un estratto.

[…] L’affermazione del Crotone ad alti livelli ha una storia relativamente recente, con la prima esperienza in serie B nel 2000-2001 e l’approdo in serie A a metà degli anni 2010. Proprio il primo “grande” Crotone porta due firme indelebili che rispondono ai nomi di Andrea Deflorio ed Alessandro Ambrosi, molto più di una coppia gol, molto più di due semplici cannonieri.

[…] Nel campionato di C1 1998-99 […] il protagonista dell’anno è il centravanti Alessandro Ambrosi, classe 1971, nativo di Fiuggi in provincia di Roma, autore di 19 reti che gli valgono il titolo di capocannoniere del torneo, nonché la chiamata del Monza in serie B. Per sostituire il suo bomber, il Crotone sceglie Andrea Deflorio, nato a Noicattaro (Bari) nel 1970 e reduce da tre stagioni alla Battipagliese dove non ha segnato tantissimo. […] Il centravanti fa gol e i calabresi vincono, anzi, stravincono e a fine stagione si portano a casa il primo posto in classifica e la prima storica promozione in serie B. […] E Ambrosi? Ambrosi si comporta bene al Monza dove realizza 12 reti e contribuisce alla salvezza dei lombardi. Il Crotone, a questo punto, ci prova e convince l’attaccante laziale a tornare in Calabria dove farà coppia con Deflorio per quello che potrebbe essere uno dei reparti offensivi più forti della cadetteria, alla faccia della neopromossa ed esordiente assoluta. Ambrosi-Deflorio, a Crotone sognano ad occhi aperti, anche perché nella città calabra i due hanno realizzato quasi 50 gol in due anni seppur da separati. Ecco, semmai l’interrogativo è proprio questo: due goleador simili non potrebbero pestarsi i piedi? L’avvio di stagione, però, fa ricredere gli scettici: dopo l’iniziale ko di Cagliari, infatti, il Crotone già alla seconda giornata batte 2-1 il Ravenna e vanno in gol sia Ambrosi che Deflorio. […] Le due punte si ritrovano alla meraviglia, scambi, tocchi di fino, sguardi che fanno capire come si intendano ed integrino bene. Oltretutto, la squadra si è scrollata di dosso gli impacci iniziali ed ora marcia alla grande, vincendo due partite consecutive contro Monza ed Ancona (l’1-0 ai marchigiani lo firma Ambrosi su rigore) che portano i rossoblu a quota 17 punti, appena 2 in meno della zona promozione. […] Una doppietta di Deflorio permette al Crotone di vincere a Pescara il 14 gennaio 2001, quando Ambrosi si sta già accordando con il Catania che è in C1 e spende tanti soldi per avere il bomber. A Crotone lo ritengono ormai un lusso, del resto la serie A è irraggiungibile e per arrivare a metà classifica un centravanti come Deflorio basta e avanza, anzi, senza Ambrosi può avere più spazi e più possibilità di incidere in zona gol. Ambrosi lascia Crotone nella delusione generale, dopo 5 gol in campionato, e a Catania ne realizzerà 10 in 16 presenze, non riuscendo però a portare i siciliani in serie B. Deflorio chiuderà un’ottima stagione a Crotone con ben 16 reti all’attivo, quarto posto nella classifica marcatori alle spalle di Caccia, Grabbi e Flachi, stesso bottino di Maccarone e Di Napoli.

Vai all’articolo originale

(MEDIAPOLITIKA.COM di Marco Milan)

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: