Connect with us

Storie

Harry Potter è esistito davvero: un soldato e un calciatore

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM – L’appuntamento odierno con il FOOTBALLANDTHEFIRSTWORLDWAR.ORG riguarda un nome davvero famoso …  certo un nome famoso non per il calcio ma per essere il protagonista di una serie di romanzi fantasy scritti da J. K. Rowling, incentrati sulle avventure di un giovane mago e dei suoi amici studenti della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Vi parleremo anche oggi di un uomo, un soldato, un eroe e un calciatore: vi raccontiamo la storia di Harry Potter.

Harry Potter (1884-1918) nacque il 24 novembre 1884 a Bradford, West Yorkshire e morì in Francia il 22 marzo 1918. Centrocampista di riserva al Bradford City e del Lincoln City, Potter era un giocatore part-time che lavorava anche come tintore tessile. Durante la prima guerra mondiale, si arruolò nell’esercito britannico dove trovo la morte sotto i colpi nemici nel 1918. Il suo nome si trova inciso sul muro del Memoriale in onore dei caduti della Grande Guerra del cimitero di Faubourg-d’Amiens.

Carriera calcistica

Il 14 aprile 1906, davanti a 1.500 spettatori a Upper Armley, Potter fece parte della squadra del Bradford City che sconfisse l’Heckmondwike 1-0 nella finale della West Riding Cup, secondo trofeo di qualsiasi tipo che il City avesse vinto nella sua storia fino a quel momento.

Nonostante tutto non riuscendo ad entrare nei primi undici della prima squadra Potter decise di lasciare il Valley Parade Stadium nel 1910 per tentare la fortuna con il Lincoln City dove comunque trovò le stesse difficoltà e dove non riuscì a collezionare nessuna apparizione al Sincil Bank con la prima squadra. Durante questo periodo, Potter mantenne la sua casa di famiglia al 22 di Agar Street, Bradford e fu impiegato dalla Fur Fabric Company di Carlisle Road.

Servizio durante la prima guerra mondiale

Potter inizialmente si arruolò nel West Yorkshire Regiment a Bradford, ma fu poi trasferito, il 16 aprile 1917, al 2/4th Battalion del Lincolnshire Regiment ricevendo il numero di servizio 235304. Il battaglione aveva fatto parte dell’avanzata sulla Linea Hindenburg riportando pesanti perdite e Potter rappresentava uno dei rinforzi necessari.

Dopo un’estate sulla Somme, il battaglione si trasferì nel settore di Ypres nell’agosto del 1917. Il mese seguente venne coinvolto nella battaglia di Polygon Wood, durante la terza battaglia di Ypres, per poi esser costretto a ritirarsi ad Avion prima di passare in riserva a Flesquieres. Il 30 novembre 1917, i tedeschi lanciarono un grande attacco con l’intenzione di riguadagnare il terreno perso durante la battaglia di Cambrai richiamando così all’azione il 2/4th Battalion a Bourlon Wood. Il 30 gennaio 1918, a causa delle continue perdite, il battaglione fu fuso con il 1/4th Lincolns.

Si narra che nell’attesa di essere chiamati all’azione nel battaglione venne organizzata una partita di calcio.

Alle 05:00 del 21 marzo 1918, il nemico lanciò la sua offensiva finale facendo avanzare sessantaquattro divisioni su un fronte di 54 miglia. Durante la notte dello stesso giorno, il battaglione prese posizione a nord-ovest di Vraucourt cercando di contrastare i costanti attacchi dei tedeschi, ripiegando su una posizione ad est di Mory in copertura di Vraucourt. Per novanta minuti resistettero, fino a quando un’ultima spinta del nemico riuscì a sfondare le linee e i combattimenti infuriarono per tutta la notte. I Lincoln riuscirono a controllare l’avanzata tedesca, ma pagando un caro prezzo in termini di vite umane. In questa tumultuosa battaglia il giorno 22 marzo 1918, anche Harry Potter trovò la morte lasciando una moglie ed una figlia di otto anni.

Il suo corpo non fu mai trovato ed il suo nome è ora tra i 35.000 riportati sul Memoriale ai dispersi nel cimitero di Faubourg-d’Amiens, Arras.

Il nostro accordo con FOOTBALLANDTHEFIRSTWORLDWAR.ORG

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: