Connect with us

La Penna degli Altri

Sam Bartram, il portiere dimenticato nella nebbia il giorno di Natale

Published

on

Sam Bartram è il portiere dimenticato nella nebbia il giorno di Natale del 1937. La sua storia è raccontata da Goal. Ecco uno stralcio.

[…] Era il Natale del 1937. […] A quei tempi si scendeva in campo anche il 25 dicembre, perchè era uno dei pochi giorni liberi, oltre quello di Santo Stefano, per potere giocare a pallone. […] All’epoca il Charlton era praticamente una big, il Chelsea una squadra anonima e le due di Manchester, il City e lo United, una retrocessa a fine anno e l’altra in Serie B. Il portiere del Charlton era un certo Sam Bartram. […] Dopo 55 minuti di partita, con il risultato di 1-1, i capitani di Chelsea e Charlton decisero di comune accordo di sospendere il match. […]Tutti capirono che la partita era ormai stata sospesa. Tutti tranne Sam Bartram. In campo ormai non c’era più nessuno e poco dopo nemmeno allo stadio. Le tribune si erano svuotate, ma quella maledetta nebbia ha fatto sì che Sam Bartram non si accorgesse proprio di nulla. E quindi rimase lì, da solo in campo, per circa una trentina di minuti. […] E al rientro negli spogliatoi si dovette sorbire pure le prese in giro da parte dei compagni che lo avevano dimenticato lì nella nebbia.

Vai all’articolo originale

(GOAL.COM di Marco Trombetta)

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: