Connect with us

Storie di Calcio

22 Marzo 1987: Zenga e Bergomi stendono il Napoli di Maradona

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Andrea Gioia)

Secondo Gianni VasIno, quel 22 Marzo 1987, l’Inter aveva trovato in Zenga un ottimo difensore.

Walterone era stato sicuramente il migliore in campo, con una serie di interventi prodigiosi su Maradona e compagni. Cappellino scuro, maglia grigia e sicurezza da veterano. Per quella sua prestazione da sette e mezzo qualcuno lo paragonò al mitico ragno Cudicini, portentoso ai tempi delle stagioni milanesi.

La partita in questione era la sfida al vertice valida per la ventitreesima giornata di A. Inter contro Napoli, capolista contro inseguitrice. Una sfida da cui passava un bel pezzo di Scudetto, titolo inseguito dai partenopei fin dall’arrivo dell’asso argentino. Proprio il Pibe, attesissimo dal pubblico di un San Siro gremito, non era però nelle condizioni ottimali. Non si era allenato per tutta la settimana e aveva potuto giocare soltanto grazie a delle infiltrazioni.

L’inizio dell’incontro, come gran parte del primo tempo, era stato un monologo azzurro. Ci aveva provato prima Caffarelli, con un bel sinistro sul quale si era opposto Zenga; poi Giordano, con una staffilata tesissima, deviata sul palo ancora dall’Uomo Ragno; infine Maradona, con pallonetto mal calibrato.

Nella ripresa la musica cambiò, ma non tantissimo.

Dopo una punizione di Fanna terminata sull’incrocio sinistro di Garella, il Napoli aveva ricominciato a bombardare la porta interista. Romano e Maradona avevano ancora trovato l’opposizione del portierone nerazzurro, dopo due conclusioni forti e ravvicinate.

Sembrava un pareggio annunciato. Sembrava.

Sul calcio d’angolo battuto dall’instancabile Fanna, Tardelli aveva rimesso in mezzo un pallone velenoso; la finta di Altobelli era stata utile per liberare Bergomi, lestissimo a controllare col petto e a lasciar partire un collo al volo potente e deciso.

Vittoria fondamentale per le speranze nerazzurre. Sconfitta pesante per l’ambizioso Napoli.

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Classe '83, viaggiatore instancabile ed amante del calcio e dello sport tutto. Una Laurea in Comunicazione, una tesi sul linguaggio giornalistico sportivo degli anni '80 ed una passione per il collezionismo, soprattutto quello inerente la nazionale italiana. Alla sua attività turistica, associa collaborazioni con giornali del mondo travel. Testata preferita: GLIEROIDELCALCIO.COM"

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: