Connect with us

Storie di Calcio

5 maggio 2002: oltre lo scudetto, la salvezza

Published

on

Il 5 maggio è ricordato per lo scudetto vinto dai bianconeri ma non è l’unico avvenimento di quella pazza giornata di serie A. C’è anche la salvezza

 

Il 5 maggio 2002 è ricordato per lo scudetto della Juventus ai danni dell’Inter. Quella giornata, però, fu pazzesca. Della lotta per il titolo di campione d’Italia ne abbiamo parlato nell’altro articolo ma anche la lotta salvezza è folle. Una giornata ben impressa per gli amanti del calcio.

La vittoria della Juventus, la Roma che espugna il Delle Alpi contro i granata e i nerazzurri che cadono. Questo lo sappiamo già e lo ricordiamo ancora. Oltre a questi tre risultati, ci sono stati altre sfide che hanno segnato, in parte, anche il calcio degli ultimi vent’anni. La lotta per non retrocedere è infuocata. Il Brescia che batte 3 a 0 il Bologna e il Verona che perde 3 a 0 col Piacenza. Le “rondinelle” che grazie a questo risultato si salvano all’ultima giornata mentre gli “scaligeri” che erano quintultimi fino alla penultima giornata, sorpassati proprio dal Brescia sono costretti alla serie cadetta.

Piacenza trascinata da Hubner che segna due reti nell’ultima partita e che diventa il capocannoniere della serie A insieme a Trezeguet. Nel Brescia, invece, il raggiungimento della salvezza lo si deve al Campione: Roberto Baggio. Rientrato in fretta da un gravissimo infortunio, segna tre reti nelle ultime partite ed è in un ottimo stato di forma. Spera in una chiamata per il Mondiale. La Fifa ha allungato a 23 i possibili convocati per il Mondiale di Korea Giappone. Trapattoni, però, farà scelte diverse lasciando nello sconforto milioni di italiani e Baggio stesso.

Tornando alla serie A, il Chievo Verona  batte l’Atalanta e chiude il campionato con un quinto posto. Era il “Chievo dei miracoli” che raggiunge la qualificazione alla Coppa Uefa.

Il Milan batte il Lecce 3 a 0 e dopo una rincorsa folle per raggiungere il quarto posto chiude definitivamente la pratica solo all’ultima giornata. Chissà senza quel quarto posto come sarebbe cambiata la storia recente dei rossoneri.

Lo scudetto ha preso il sopravvento ma anche gli altri eventi sono stati clamorosi.

GLIEROIDELCALCIO.COM (Davide Dentico)

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Trent’anni di amore per il calcio e da dieci che cerco di raccontarlo in tutti i modi. Dalla carta stampata, alla web radio, dai social ai siti web. Una passione unica. Mi piace confrontarmi, dialogare, scrivere, documentarmi e ricordare diversi momenti che hanno reso magnifico questo sport.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: