Connect with us

Libri

Libri: “Azzurre – Storia della Nazionale di calcio femminile ”. Intervista all’autore Giovanni Di Salvo

Published

on

Torna la rubrica Libri ed oggi è il turno dell’intervista a Giovanni Di Salvo , autore del libro “Azzurre. Storia della Nazionale di calcio femminile”

Per la rubrica Libri abbiamo raggiunto e intervistato un amico de GliEroidelCalcio Giovanni Di Salvo, scrittore e autore del libro Azzurre. Storia della Nazionale di calcio femminile, edito da Bradipolibri.

Il libro ripercorre oltre cinquant’anni di imprese compiute dalla Nazionale di calcio femminile. “Azzurre” è un racconto dettagliato che, oltre a far rivivere le gesta sportive, rivela aneddoti, curiosità e retroscena che rendono la lettura ancora più viva e avvincente, anche grazie al contributo di 13 grandi atlete, protagoniste della storia della nostra Nazionale, che hanno condiviso i ricordi e le emozioni provate indossando la maglia azzurra. Le loro storie e i loro racconti possono costituire fonte di ispirazione per tutte le bambine appassionate di calcio. Il libro tratta anche le Nazionali di tutte le Federazioni che operarono prima che il calcio femminile venisse inquadrato nell’ambito della FIGC. Inoltre, una sezione è dedicata alle selezioni giovanili di calcio a cinque e di beach soccer femminili.

Abbiamo incontrato l’autore per permettere a tutti noi di meglio comprendere il contenuto del libro. Un triplo appuntamento, oggi l’intervista e nei prossimi giorni due estratti.

Buona Lettura.

Il team de GliEroidelCalcio.com

—————

Giovanni siamo di fronte ad una tua nuova “creatura letteraria”. Partiamo dalla scelta del titolo, “Azzurre- Storia della Nazionale di calcio femminile”…

 “Azzurre” tratta la storia della Nazionale di calcio femminile dal 1968 ai giorni nostri, dedicando spazio anche alle selezioni giovanili, di futsal e di beach soccer. Pertanto, insieme alla Bradipolibri, abbiamo optato per un titolo che riuscisse subito a catturare l’attenzione ed a far associare l’opera alla Nazionale di calcio femminile. E naturalmente la scelta è ricaduta su azzurre, termine che da sempre viene utilizzato per indicare le giocatrici dell’Italia. Aggiungo che anche la copertina cattura subito l’attenzione e focalizza bene il contenuto del libro.  Dietro c’è stato veramente un grande lavoro con i membri della casa editrice perché ogni aspetto è stato curato nei minimi dettagli: da Luca ad Elena, da Bruno a Selene non posso che ringraziarli uno ad uno! “

Come è strutturato il libro?

 “”Azzurre” è suddiviso in dodici capitoli che ripercorrono la storia della nostra Nazionale dalla partita d’esordio contro la forte Cecoslovacchia fino alla qualificazione ai recenti campionati Europei. Poi vi sono due capitoli, i “Tempi supplementari”, dedicati rispettivamente alla storia delle selezioni giovanili e alle nazionali di Futsal e Beach Soccer. Al termine di ogni capitolo, inoltre, vi è un’intervista inedita ad una delle protagoniste in maglia azzurra, che raccontano aneddoti, curiosità e retroscena inerenti alla loro esperienza con la Nazionale.”

Puoi descriverci il lavoro di ricerca e documentale che hai fatto per realizzarlo?

“Reperire materiale ed informazioni non è stato affatto semplice tenuto conto che per lunghissimo tempo il calcio femminile è stato molto trascurato dai media. L’esperienza fatta con i precedenti libri, comunque, mi è stata utile, infatti ormai so “destreggiarmi” bene andando a caccia di materiale tra le biblioteche d’Italia. Grazie a dei contatti che ho in Messico sono riuscito a consultare anche dei giornali locali. Senza dimenticare la raccolta di testimonianze dirette attraverso tantissime interviste fatte alle ex calciatrici.”

L’autore Giovanni Di Salvo

Nel corso della storia della Nazionale di calcio femminile quali sono le calciatrici che più ti hanno impressionato o che hai apprezzato?

“Come dicevo prima ogni capitolo è corredato da un’intervista ad una delle grandi calciatrici di quel periodo: Maura Fabbri, Maria Grazia Gerwien, Elena Schiavo, Maurizia Ciceri, Betty Vignotto, Antonella Carta, Rita Guarino, Giorgia Brenzan, Federica D’Astolfo, Melania Gabbiadini, Katia Serra, Francesca Durante e Giulia Domenichetti. Senza dimenticare Carolina Morace, che nell’introduzione a cura di Bruno Bili ha raccontato la sua esperienza sia da calciatrice che da Coach delle Azzurre. Ma non vorrei soffermarmi solo su queste giocatrici. Infatti il libro rappresenta un omaggio a tutte le donne che hanno indossato con onore la maglia azzurra e che hanno sudato, lottato, pianto e riso per portare più in alto possibile il nome dell’Italia. Di conseguenza voglio dare merito a tutte loro e pertanto alla sua domanda rispondo che le ho apprezzato ognuna di loro in egual misura.”

Il libro è corredato da tante foto rare ed inedite, compresi biglietti, lettere di convocazioni, palloni e maglie da gioco. Come è riuscito a recuperare tutto questo materiale iconografico?

“Il reperimento del materiale è stato reso possibile grazie alla collaborazione di Silvia Maci e Giovanni Pirelli della Fondazione Museo del Calcio, che mi hanno fornito fotografie di alcuni pezzi conservati proprio al Museo di Coverciano come ad esempio il pallone con cui Carolina Morace realizzò un poker nel mitico stadio “Wembley”. Senza dimenticare le fotografie che mi hanno fornito molte delle calciatrici intervistate. Tra le foto inedite vi segnalo quella relativa all’incontro delle Azzurre con Aldo Moro (a quell’epoca Ministro degli Esteri) scattata in Messico nell’ottobre del 1970, che mi è stata gentilmente fornita da Elena Schiavo.” 

Che “Cosa” è questo libro per te, cosa rappresenta …

“Azzurre” è il mio quarto libro e probabilmente rappresenta la mia opera più matura e completa. Ho iniziato a scrivere e a documentarmi sul calcio femminile nel 2000 quando collaboravo per il quotidiano “La Sicilia” in quanto seguivo le partite casalinghe delle Aquile Palermo, neopromosse in serie A. Da qui nacque una passione che coltivai e approfondii anno dopo anno. Così nel 2014 venne pubblicato “Quando le ballerine danzavano col pallone. La storia del calcio femminile” a cui seguì, nel 2019, “Le pioniere del calcio. La storia di un gruppo di donne che sfidò il regime fascista”. E questo percorso, di studi ed approfondimenti divenuti sempre più dettagliati, mi ha portato ad “Azzurre. Storia della Nazionale di calcio femminile”, che di fatto rappresenta il frutto di oltre venti anni di ricerche.”

Perché andrebbe letto…

“Perché si tratta di un’opera unica nel suo genere, infatti è il primo libro sulla storia della Nazionale di calcio femminile. Infatti si sa veramente poco sulle Azzurre, che in realtà vantano una tradizione gloriosa e ricca di soddisfazioni: dalla Coppa Europa vinta nel 1969 al secondo posto nel Trofeo “Martini & Rossi” che rappresentò il primo Mondiale, dai trionfi ai “Mundialiti” degli anni Ottanta alle finali dei Campionati Europei giocate nel 1993 e nel 1997 fino alla vittoria del Campionato Europeo Under 19 ottenuta nel 2008. Insomma c’è tanto da scoprire sulla nostra Nazionale! Inoltre una sezione è dedicata alle selezioni giovanili, di calcio a cinque e di beach soccer, pertanto si tratta di un testo veramente completo a trecentosessanta gradi.”

Grazie Giovanni

Vai qui se vuoi acquistare il libro    

GLIEROIDELCALCIO.COM (Federico Baranello)

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Classe ’68, appassionato di un calcio che non c’è più. Collezionista e Giornalista, emozionato e passionale. Ideatore de GliEroidelCalcio.com. Un figlio con il quale condivide le proprie passioni. Un buon vino e un sigaro, con la compagn(i)a giusta, per riempirsi il Cuore.

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: