Connect with us

Storie di Calcio

Il Trofeo Tim: quando il torneo amichevole non era così amichevole

Published

on

Trofeo Tim: le vere emozioni del calcio estivo

Tra il 2001 e il 2016, in estate, andava in scena il Trofeo Tim. Un torneo amichevole composto da tre squadre. Nella maggior parte delle edizioni, a sfidarsi sono state Milan, Juventus e Inter. Nelle ultime, però, c’è stata anche la partecipazione del Sassuolo e, solo nell’ultima, anche del Celta Vigo. Anche il trofeo Birra Moretti aveva una modalità simile a quello Tim. Un triangolare con partite da 45′ dove tutte sfidavano tutte. Se si andava ai rigori chi vinceva prendeva due punti e chi perdeva 1. Ora, però, non voglio proseguire a raccontare la storia di queste amichevoli ma soffermarmi su un momento memorabile che è avvenuto nella seconda edizione. Esattamente vent’anni fa.

Dopo la vittoria dell’Inter contro la Juventus nella prima partita, i bianconeri affrontano il Milan. A 3′ dall’inizio del secondo match Davids ha la palla sul versante sinistro nella metà campo del Milan. Contra, nel tentativo di toglierla, inizia a sgambettarlo finché l’olandese non perde palla ma, nel per recuperarla interviene in scivolata su Gattuso. A quel punto il rumeno inizia a scalciarlo facendo scattare l’ira dell’olandese che gli mette le mani al collo. Da lì parte un parapiglia che vede coinvolti diversi giocatori e l’arbitro deve intervenire per sedare la rissa.

La sanzione per i due giocatori

I due giocatori vengono espulsi. Il 12 agosto del 2002, il giudice sportivo punisce con tre giornate di squalifica il milanista e con due lo juventino. Marco Ansaldo su La Stampa analizza così la sentenza e quello che è successo: “Anzi, la sanzione sarebbe stata più pesante se l’arbitro avesse visto i particolari della zuffa che è proseguita negli spogliatoi con più violenza che in campo. Davids e Contra sono stati salvati dai pochi testimoni che ne hanno taciuto i dettagli: l’aggressione del milanista nel sottopassaggio, lo juventino che agguantava l’avversario per il collo e la definitiva reazione di Contra che procurava a Davids una ferita al sopracciglio sinistro chiusa con 4 punti.”

Per quanto riguarda i due giocatori, Lippi sarà costretto a giocare senza l’olandese nella finale di Supercoppa Italiana e nella prima giornata di campionato. La società rossonera, invece, decide di cedere Contra, dopo poche settimane, all’Atletico Madrid. Non rientrava nei piani dell’allenatore ma sicuramente questo fattore ha influito.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Trent’anni di amore per il calcio e da dieci che cerco di raccontarlo in tutti i modi. Dalla carta stampata, alla web radio, dai social ai siti web. Una passione unica. Mi piace confrontarmi, dialogare, scrivere, documentarmi e ricordare diversi momenti che hanno reso magnifico questo sport.

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: