Connect with us

Uncategorized

Una maglia, una storia … l’Atalanta di Nedo Sonetti

Published

on

Oggi presento una bellissima maglia invernale da trasferta dell’Atalanta edizione 1984-85.

La squadra del mister Nedo Sonetti dopo, aver vinto il campionato di B la stagione precedente, si presentò ai nastri di partenza con, grossomodo, gli stessi protagonisti della cavalcata in serie A (Pacione, Vella, Magnocavallo, Magrin, Agostinelli, Soldà, Donadoni) a cui si aggiunsero rinforzi di qualità come Carlo Osti ed il biondo svedese Glenn Peter Strömberg che divenne ben presto idolo della tifoseria e punto di riferimento della squadra. L’Atalanta grazie ad un altissimo numero di pareggi (ben diciotto, che nel campionato con due punti per vittoria contavano eccome), ottenne un dignitoso decimo posto finale e fu osso duro per tutti, compreso il Verona di Bagnoli campione d’Italia che non riuscì a battere gli orobici in nessuno dei due confronti diretti.

Con la promozione in A, l’Atalanta cambiò sponsor tecnico passando da Puma ad Ennerre. Ad inizio stagione, le maglie a manica corta Puma furono riadattate per la prima squadra togliendo il logo Puma e inserendo la toppa Ennerre. Si trovano infatti foto dei giocatori nerazzurri con la maglia Puma senza colletto ma con la toppa Ennerre. Le foto di Pacione e Stromberg per l’album Panini ne sono un esempio.

Le maglie Ennerre

Successivamente arrivò la fornitura di maglie Ennerre molto simile alla Puma ma con l’aggiunta del colletto nero. Quella di oggi è una bellissima maglia away con bande verticali nere ed azzurre su sfondo bianco, per riprendere i colori sociali della squadra, così come per il colletto, lo stemma dell’Atalanta cucito, la toppa nera cucita alla maglia con lo sponsor ricamato sulla toppa stessa, l’azienda produttrice di moquette ed erba sintetica Sit-In e il numero in panno cucito nel solito stile Ennerre.

Trattandosi di numerazione eccedente il 16, si ipotizza un utilizzo della maglia per competizioni non ufficiali giocate nel corso della stagione. In foto vediamo il giovane Diego Bortoluzzi con questo modello di maglia. Nell’altra, invece c’è il capitano Eugenio Perico con Gigi Caffarelli in un’azione di gioco della sfida del San Paolo. In quella partita, gli orobici persero contro il Napoli di Maradona. Era il 17 marzo 1985.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Classe 1981, sposato con Federica, svolge la sua attività professionale presso una società multinazionale nel settore “Legale”. Appassionato di calcio con un cuore diviso a metà: la Cavese e il Napoli. Collezionista di maglie preparate/indossate da club italiani e nazionali maggiori negli anni ‘70 e ’80. Per GliEroidelCalcio racconta la sua collezione ...

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: