Connect with us

le pillole di antonio capotosto

29 ottobre 1961 – L’unico gol di Boskov in A

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto) – Scrivi Boskov e pensi al condottiero degli anni d’oro blucerchiati. ‘Zio Vuja’ abbracciò per la prima volta la Sampdoria nella stagione 1961-’62. L’unica in Italia da giocatore: vi arrivò a trent’anni perché allora prima di una certa età non si poteva lasciare la Jugoslavia. E il 29 ottobre di sessant’anni fa l’unica rete nel Belpaese, al Venezia: “… quindi il gol blucerchiato al 42’: lungo dribbling di Vigni sulla sinistra, centro lungo e difesa veneziana in estasi: Boskov, che aveva sprecato da quattro metri un minuto prima, questa volta azzecca la legnata giusta” (Cit. La Gazzetta dello Sport, 30 ottobre 1961).

Domani il ‘Baciccia’ sarà ospite del Torino e proprio nell’impianto granata debuttò in Serie A. Per Boskov un avversario speciale, di fronte al quale conquistò il primo titolo da trainer blucerchiato (la coccarda tricolore ’88). Per il nostro campionato il 29 ottobre ’61 significa anche l’ultimo match -con tanto di doppietta- di Jimmy Greaves, scomparso il mese scorso.

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: