Connect with us

La Penna degli Altri

Luis Del Sol, lo “spagnolo d’Italia”

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM – Il Guerin Sportivo, all’interno della rivista online IL CUOIO, dedica un articolo a Luis Del Sol, calciatore scomparso nel Giugno scorso e rimasto nella memoria della Juventus.

Ve ne proponiamo un estratto.

[…] Luis Del Sol […] fu più volte candidato al Pallone d’Oro, ma senza mai vincerlo: merito di quella personalità a centrocampo e della capacità di non perdere mai il pallone e di consegnarlo ai compagni. Caratteristiche, queste, che gli valsero il soprannome di Postino, nato negli anni di Madrid grazie al compagno di squadra Alfredo Di Stefano e poi mantenuto per il resto della carriera. Nel Real Madrid veniva impiegato come ala pura: in Italia, con la Juventus, fece più la mezzala, sfruttando le sue qualità di accelerazione in velocità sempre con la palla tra i piedi. Arrivò a Torino nel 1962, avvicinandosi di molto a Vercelli, città di origine dei suoi familiari: quando iniziò a vestire la maglia bianconera, Del Sol aveva già vinto due volte il campionato spagnolo, una volta la Coppa di Spagna, una Coppa dei Campioni e una Coppa Intercontinentale in finale contro il Penarol.

[…] La Juventus lo prelevò 27enne dal Real, per 350 milioni di lire. Del Sol, primo spagnolo nella storia del club bianconero, debuttò in Serie A il 16 settembre 1962 contro il Genoa, sollevandò a fine stagione una Coppa delle Alpi. A Torino, rimase per ben otto stagioni, conquistando lo scudetto nel 1967 – quello del sorpasso all’ultima giornata sull’Inter – e la Coppa Italia due anni prima. […] Chiusa l’esperienza con la Juventus, Del Sol scelse di trasferirsi alla Roma: due stagioni in giallorosso con tanto di fascia di capitano, ereditata dal connazionale Peirò. […] In estate c’era stato un maxi affare con la Juventus: il presidente Marchini cedette ai bianconeri tre gioielli come Luciano Spinosi, Fabio Capello e Fausto Landini. I tifosi giallorossi scesero in piazza, bruciando diverse bandiere davanti alla sede sociale. […] In cambio dei talenti giallorossi la Juve, oltre a circa 700 milioni, cedette alla Roma anche quattro giocatori: Vieri, Zigoni, Viganò e, appunto, Del Sol, che nei due anni in giallorosso vinse un Torneo Picchi e la Coppa Anglo-Italiana.

Vai all’articolo originale

(GUERINSPORTIVO.IT)

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: