Il 20 Maggio del 1992 la Sampdoria veniva beffata dal Barcellona al minuto 111 della finale di Coppa dei Campioni - Gli Eroi del Calcio
Connect with us

La Penna degli Altri

Il 20 Maggio del 1992 la Sampdoria veniva beffata dal Barcellona al minuto 111 della finale di Coppa dei Campioni

Published

on

(SPORTMEDIASET.IT – Foto SAMPNEWS24)

Il 20 Maggio del 1992 il sogno europeo della Sampdoria veniva spento, molto ingiustamente, da una punizione al minuto 112. Sampdoria – Barcellona si concluse amaramente così. Riviviamo quella partita nell’articolo di Sportmediaset. Eccone un estratto.

[…] Il 20 maggio 1992, esattamente 28 anni fa, la Sampdoria ebbe l’occasione di salire sul tetto d’Europa disputando la finale di Coppa dei Campioni contro il Barcellona: un potente calcio di punizione a pochi minuti dalla fine dei supplementari di Ronald Koeman, infranse però il sogno blucerchiato e regalò per la prima volta Coppa dalle grandi orecchie al Barcellona di Johan Crujiff.

[…] Boskov schiera Pagliuca in porta, Moreno Mannini, Pietro Vierchowod, Marco Lanna e Srecko Katanec in difesa, Toninho Cerezo, Fausto Pari, Attilio Lombardo e Ivano Bonetti a centrocampo, Roberto Mancini e Gianluca Vialli in attacco. Dall’altra parte Cruijff mette in campo nomi di prestigio come il portiere Andoni Zubizarreta, il difensore Ronald Koeman, il jolly offensivo Michael Laudrup e il futuro Pallone d’oro Hristo Stoichkov.

[…] Al 90’ nessuna delle due vince il braccio di ferro: i tempi regolamentari terminano sullo 0-0. […] La beffa arriva al minuto 111: un contrasto fra Giovanni Invernizzi (subentrato a Bonetti durante i tempi regolamentari) ed Eusebio Sacristan viene punito dall’arbitro, il tedesco Schmidhuber, con un calcio di punizione anche troppo severo. I blucerchiati protestano ma il direttore di gara è irremovibile. Sul pallone ci sono Stoichkov, Bakero e Koeman. Il primo finta timidamente il tiro e appoggia verso il secondo, che lo tiene fermo per consentire all’olandese di scaricare un destro al fulmicotone: Pagliuca fa un passo di troppo verso la sua sinistra e si fa prendere un controtempo, è 1-0.

 

Vai all’articolo originale

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

Copyright © 2023 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d