Connect with us

Arte & Società

Federica Cappelletti a GEdC: “Il premio Pablito è invito ai giovani a non arrendersi”

Published

on

Ieri la presentazione del premio “Pablito”

Mauro Balata, presidente della serie B, aveva annunciato il premio “Pablito” durante la presentazione del calendario della serie cadetta. Era il 24 luglio 2021. Ieri, invece, è stato presentato presso la sede della Lega Calcio, a Milano, in via Ippolito Rosellini.

Questo titolo, dedicato appunto all’eroe del Mondiale ’82, andrà al migliore marcatore della sere BKT.

Paolo Rossi ha vestito le maglie, tra le altre, di Perugia, Vicenza e Juventus ed ha rappresentato proprio il ragazzo che, dalle categorie minori, è riuscito ad ottenere traguardi importanti come appunto vincere la coppa del Mondo e, a livello personale, anche il riconoscimento personale più importante come il pallone d’oro. Questa è la mission che si pone la serie B ovvero scovare giovani talenti che potrebbero essere i campioni del domani.

Premio Pablito: Le dichiarazioni della moglie

Alla presentazione del premio “Pablito” c’erano il presidente della lega serie B Mauro Balata che è stato l’ideatore del premio. Oltre a lui anche Luca Saladino che è colui che l’ha creato e la moglie di Paolo Rossi, Federica Cappelletti che abbiamo raggiunto telefonicamente e ci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Il premio Pablito è un riconoscimento allo sportivo e alla sua tenacia, alla sua grande determinazione e voglia di dimostrare il valore sul campo. È un invito ai giovani a non arrendersi e a crederci anche quando le cose sembrano non andare al meglio. Paolo è stato l’esempio tangibile che i sogni possono diventare davvero realtà perché il suo sogno di bambino, ovvero fare il calciatore, lo ha portato ad essere capocannoniere di tutte le serie, B e A, e a toccare il tetto del mondo con i mondiali di calcio.
È un premio che a Paolo sarebbe piaciuto molto, ringrazio il presidente della Lega Mauro Balata per la sua sensibilità, stima e affetto nei confronti di Paolo.

Il premio

Il premio, per come è stato realizzato, è unico ed eterno. Infatti è composto da materiali senza cedimenti, molto resistenti sia meccanicamente sia alla corrosione. Inoltre nell’effige del trofeo c’è disegnato proprio “Pablito” nel momento di massima esultanza.

Partendo dal 1982 al mondiale 2018 , sono solo 2 i calciatori al mondo che hanno collezionato il titolo del Re del Gol in seconda divisione, in serie A e ai Campionati del Mondo. Dopo a Paolo Rossi è successo a Gary Lineker. Lui è stato re del gol in seconda divisione inglese nel 1982/83 con il Leicester (26 gol). In seguito, tre volte Re del Gol nel massimo campionato Inglese : 1984/85 : Leicester (26 gol come Dixon), 1985/86 : Everton (30 gol), 1989/90 : Tottenham (24 gol). Inoltre anche capocannoniere al Mondiale 1986 in Messico con l’Inghilterra (6 reti).

A fine campionato vedremo chi otterrà questo premio.

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: