Connect with us

Storie di Calcio

27 Dicembre 1983: il primo Pallone d’Oro di Platini

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Andrea Gioia)

 “Nancy perché era la mia città, Saint-Étienne perché era la migliore in Francia e  Juventus perché è la migliore al mondo”

Carismatico e tagliente, all’apparenza altezzoso ma al contempo modesto. Michel Platini è tutto questo, speciale nel suo modo di essere francese con sangue italiano.

Sandro Mazzola ci aveva visto lungo quando gli aveva fatto firmare un pre contratto nel 1978; quel ragazzo dal fare sbarazzino era riuscito ad arrivare terzo nella classifica finale del Pallone d’Oro dell’anno precedente, segnando la bellezza di 25 gol in 38 partite.

Quando, nel 1982, le frontiere saranno ormai aperte e il Saint’Etienne deciderà di cederlo, la Juventus di Agnelli approfitterà del lascia passare dell’Inter di Fraizzoli, stanca ormai da una trattativa durata ormai troppo.

250 milioni di Lire, un tozzo di pane per il patron della Fiat. Michele ci metterà del caviale, tanto da diventare un fenomeno calcistico oscurato soltanto da Maradona, nel decennio ’80. Vittima del suo arrivo sarà il mai domo irlandese Brady, freddo dal dischetto nell’ultima giornata ’82, nonostante l’ormai certa partenza. Zibi Boniek il compagno ideale con il quale formare una coppia d’attacco che avrebbe portato la prima Coppa dei Campioni qualche anno più tardi.

La stagione 1982/83, la prima in bianconero per Le Roi, sarà un continuo crescendo. 16 gol in campionato e titolo di capocannoniere, doppietta nella finale di Coppa Italia contro il Verona (quella del 3-0 al ritorno dopo l’andata conclusa sullo 0-2), due gol nei quarti ed in semifinale di Coppa dei Campioni.

A Dicembre arriverà il primo Pallone d’Oro, nonostante il secondo posto in Serie A dietro alla mitica Roma e la sfortunata finale contro l’Amburgo. Un plebiscito fatto di 110 voti, con Kenny Dalglish lasciato a quota 26. Quello sarà il primo dei tre conquistati da Platini, il calciatore geniale che segnerà un’epoca juventina e francese.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Classe '83, viaggiatore instancabile ed amante del calcio e dello sport tutto. Una Laurea in Comunicazione, una tesi sul linguaggio giornalistico sportivo degli anni '80 ed una passione per il collezionismo, soprattutto quello inerente la nazionale italiana. Alla sua attività turistica, associa collaborazioni con giornali del mondo travel. Testata preferita: GLIEROIDELCALCIO.COM"

più letti

Copyright © 2023 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d