Connect with us

La Penna degli Altri

Pietro Anastasi: per tutti “Pietruzzu”

Published

on

(PASSIONEDELCALCIO.IT di Sandro Caramazza – Foto WIKIPEDIA)

Sul sito Passionedelcalcio.it, viene dedicato un articolo alla memoria dello scomparso Pietro Anastasi, per tutti Pietruzzu.

[…] Lo chiamavano “Pietruzzu” e la sua, è la storia tipica del meridionale approdato nel grande nord in cerca di fortuna e successo […] Ed è proprio da lì, che inizia la storia del futuro “Pelè bianco” (come sarà soprannominato dai suoi tifosi alla Juventus). Pietro Anastasi muove i primi calci sotto l’Etna con la maglia della Massiminiana, disputando il campionato di Serie D, in cui tra il 1964 e il 1966 segna 19 reti in 38 partite.

[…] A Varese, luogo in cui trova anche l’amore della sua vita, disputa due ottime stagioni: la prima quella del 1966-1967, nel campionato di Serie B dove segna 6 gol in 37 partite, ottenendo la promozione in A e la seconda, quella del 1967-68, l’annata della consacrazione. Nella sua prima stagione in massima serie segna 11 gol in 29 partite. […] Nello stesso anno, viene convocato per il Campionato Europeo in Italia con la Nazionale Maggiore e a soli 20 anni firma il definitivo 2-0 dell’Italia ai danni della Jugoslavia.

[…] Anastasi passa poi alla Juve per 650 milioni di lire (cifre record e giocatore più pagato al mondo di quel decennio) e soprattutto più una fornitura di compressori e frigoriferi per la Ignis, azienda di Borghi. […] Sotto la Mole, Anastasi entra nella storia del nostro calcio: disputa otto stagioni tra il 1968 e il 1976, siglando complessivamente 132 reti in 307 partite tra campionato e coppe. A Torino vince tre scudetti (1971-72, 1972-73, 1974-75).

[…] Gli anni alla Juve sono anche caratterizzati dal rapporto burrascoso con due allenatori in particolare: il “sergente di ferro”, Heriberto Herrera […] e soprattutto con Carlo Parola. […] Proprio, il rapporto con quest’ultimo costringe nell’estate del 1976 “Pietruzzu” a lasciare Torino per Milano, direzione Inter.

[…] Con i meneghini disputa complessivamente 66 gare, mettendo a referto 13 gol. Conclude la sua esperienza a Milano nel 1978, quando accetta il trasferimento ad Ascoli.

 

Vai all’articolo originale

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

Copyright © 2023 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d