Connect with us

Storie di Calcio

17 Dicembre 1980: Milan e Inter giocano insieme contro il Bayern Monaco

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Andrea Gioia)

“Si invitano gli spettatori di tutti i settori a manifestare il loro caldo incitamento alla rappresentativa milanese, riservando lazzi e polemiche per altre occasioni”

Il 1980 doveva essere la stagione del secondo titolo europeo per l’Italia, padrone di casa di un torneo organizzato senza troppa convinzione; si trasformò, per vari motivi, in un anno da dimenticare.

Lo scandalo delle scommesse prima, ed il terribile terremoto dell’Irpinia poi, segnarono un calcio italiano non ancora completamente proiettato verso il ventennio d’oro.

Il 17 Dicembre del 1980, in uno Stadio San Siro unito nel tifo, si giocò una amichevole che in pochi conoscono, una amichevole pensata per aiutare le popolazioni terremotate del sud Italia.

Milan e Inter insieme, sul loro campo, con gli stessi giocatori, contro lo stesso avversario. Non era la prima occasione. Fin dal 1926, infatti, le rappresentative unite avevano disputato partite contro avversari internazionali. Il primo incontro, quasi cento anni fa, aveva visto la vittoria dei meneghini contro una squadra tedesca; lo stesso esito della sfida giocata il  13 Ottobre del 1965 contro il Chelsea, davanti allo sguardo dei tecnici Herrera  e Liedholm.

Quel giorno di fine Dicembre, l’avversario designato sarà il fortissimo Bayern Monaco dominatore degli anni ’70; una corazzata, quella tedesca, condotta dal futuro interista Rummenigge e dal baffuto Paul Breitner.

Gli italiani saranno guidati dal duo Bersellini e Giacomini e scenderanno in campo con una divisa simile a quella della Nazionale: azzurra con bordi bianchi.

Come riportato da La Gazzetta dello Sportil Bayern aveva deciso di rinunciare al compenso di centomila marchi che di solito richiedeva per le amichevoli all’estero. Lo aveva fatto per sposare la nobilissima causa italiana.

La partita sarà tirata, con un primo tempo concentrato e ricco di emozioni; i bavaresi passeranno in vantaggio dopo soli due minuti con un colpo di testa di Hoeness, su cross di Rummenigge. Il MilanInter pareggerà poco dopo con Antonelli, prima di subire il raddoppio di Janson su incornata in tuffo.

Poco importa se l’altoparlante di San Siro invitava a mettere da parte il tifo: quella sera Milano si dimostrò capace di rappresentare un’intero Paese nel nome del reciproco supporto.

Per la cronaca, a detta di Mazzola e Rivera (presenti in tribuna), gli italiani persero perché “gli stranieri giocavano per divertire e per divertirsi” e perché “osavano molto di più” (dall’intervista di Maurizio Mosca su La Gazzetta dello Sport del 18 Dicembre 1980).

La ragione fondata sulla tradizione catenacciara.

 

 

Fonti Gazzetta dello Sport

Foto Maglia Rossonera. it

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Classe '83, viaggiatore instancabile ed amante del calcio e dello sport tutto. Una Laurea in Comunicazione, una tesi sul linguaggio giornalistico sportivo degli anni '80 ed una passione per il collezionismo, soprattutto quello inerente la nazionale italiana. Alla sua attività turistica, associa collaborazioni con giornali del mondo travel. Testata preferita: GLIEROIDELCALCIO.COM"

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: