Connect with us

Gagliardetti & Dintorni di Marco Cianfanelli

Athletic Bilbao – Coppa Uefa 1985/86

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Marco Cianfanelli) – Nella quindicesima edizione della Coppa UEFA i baschi dell’ Athletic Bilbao si fronteggiarono, nei sedicesimi di finale, con i belgi del Liegi. Il Bilbao passò agevolmente il turno approdando agli ottavi finali da cui venne eliminato dai portoghesi dello Sporting Lisbona. Quella edizione della Coppa UEFA fu vinta dal Real Madrid che nella finale giocata su due incontri sconfisse i tedeschi del Colonia.

Il gagliardetto dell’ Athletic riporta le caratteristiche strisce verticali biancorosse con al centro lo stemma della squadra. Quest’ ultimo, utilizzato per la prima volta nel 1922, riprende gli stemmi e i colori presenti nell’ araldica cittadina e in quella della Biscaglia. Dallo scudo di Bilbao, prende il ponte, la chiesa di San Anton e i lupi della potente famiglia Haro, signori di Biscaglia e fondatori di Bilbao nel 1300. Dallo scudo della Biscaglia, prende il Gernikako Arbola (albero di Guernica) e la croce di S. Andrea. La partita del 6 novembre venne giocata a Bilbao e i biancorossi vinsero per 3-1 ripetendo il successo già ottenuto nella trasferta belga. Lo stadio bianco – rosso era il S.Mames così nominato a causa della presenza nella zona di una chiesa edificata per onorare S.Mames un santo che la leggenda narra i romani diedero in pasto ai leoni che, miracolosamente, non lo sbranarono. I leoni è anche il soprannome attribuito ai giocatori di questa squadra che ha fatto dell’autarchia un proprio vanto.

ATHLETIC BLBAO UEFA CUP 1986-1986

In the 15th edition of the UEFA Cup, the Basques of Athletic Bilbao faced the Belgians of Liège in the round of 16. Bilbao easily made it through to the round of 8, from which they were eliminated by Portuguese side Sporting Lisbon. That UEFA Cup was won by Real Madrid, who defeated German champions Cologne in the two-match final. Athletic’s pennant shows the distinctive red and white vertical stripes with the team’s coat of arms in the centre. The latter, first used in 1922, takes up the coats of arms and colors present in the town heraldry and that of Biscay. From the shield of Bilbao, it takes the bridge and the church of San Anton, and the wolves of the powerful Haro family, lords of Biscay and founders of Bilbao in 1300. From the Shield of Biscay, he takes the Gernikako Arbola (Guernica tree) and the cross of St. Andrew. The match on 6 November was played in Bilbao and the red – white won 3–1, repeating the success already achieved in the Belgian away game. The red – white stadium was the S.Mames so named because of the presence in the area of a church built to honor St. Mames a saint that legend tells the Romans fed the lions who, miraculously, did not slaughter him. Lions is also the nickname given to the players of this team who have made autarchy their own pride.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Originario di Ariccia, nel bel mezzo dei Castelli Romani. Impegnato nel mantenere viva la memoria del calcio studiandone “i colori” che lo contraddistinguono. Studioso di Araldica. Tra i più grandi collezionisti al mondo di gagliardetti. Un sito, www.pennantsmuseum.com , per condividere con i calciofili, italiani ed esteri, il fascino intramontabile dei gagliardetti.

più letti

CONSENSO COOKIE

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network Sport Review Srl | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: