Connect with us

Mostre & Musei

Arezzo & Museo Amaranto: serata tra storia e solidarietà

Published

on

“Appuntamento mercoledi 2 settembre, Centro Affari e Convegni. Insieme al Calcit Arezzo festeggeremo uno dei periodi più belli dell’Arezzo Calcio”.  Questo il messaggio che si può leggere sulla pagina Facebook Museo Amaranto – Storia dell’Arezzo Calcio, una serata in cui si ripercorreranno gli anni dal 1996 al 2000, da Sansepolcro ad Ancona passando per Pistoia. Una Storia che sarà rivissuta mercoledì sera durante la Serata del Museo Amaranto con i protagonisti di allora. “Nel Convento di Ciccio e Serse” è il nome della serata, denominazione coniata dal giornalista Giorgio Ciofini in un periodo contraddistinto da ristrettezze economiche dove la società amaranto passò alla storia appunto come il Convento di frate Ciccio che pagava due noci per gli ingaggi dei calciatori.

L’appuntamento è per tutti alle 19, poi alle 20 la cena, a cui prenderanno parte Ciccio Graziani, Serse Cosmi, Leo Semplici, Di Loreto, Corrado Pilleddu, Martinetti, Nofri e Bazzani. Grande attesa anche per Walter Sabatini.

Alle 21,30 le premiazioni: per la categoria ‘Hall of fame’ il riconoscimento andrà a Innocente Meroi, uno dei più grandi bomber della storia dell’Arezzo, ma anche a Luigi Tonani, Miro Scatizzi, Enzo Pecchi, Serse Cosmi e alla famiglia di Minghelli, in ricordo di Lauro. Successivamente per la categoria ‘Vecchio cuore amaranto’ i premi saranno consegnati a Walter Sabatini, Enzo Ficai, Antonio Morelli, Mario Roghi, Ercole Talusi, Marco Bracciali e Arnaldo Berbeglia. Inoltre, per la prima volta, ci sarà anche un premio che guarda al presente, ‘La rovesciata d’oro’ che sarà consegnato ad Aniello Cutolo, capitano della compagine amaranto.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: