Connect with us

La Penna degli Altri

La storia del calcio italiano racchiusa nel suo tempio: l’Olimpico di Roma

Published on

Il CORRIERE DELLO SPORT, nella sua pagina IL CUOIO riservate alle storie di calcio, dedica uno spazio allo Stadio Olimpico di Roma, cornice della partita d’esordio di Euro 2020 per la sfida tra Italia e Turchia. Da casa di Lazio e Roma a impianto principale del nostro sport.

Dalle origini, passando per l’inaugurazione, fino ai giorni nostri

[…] A dire il vero, la storia dell’Olimpico inizia molto prima: il primissimo progetto di uno stadio monumentale all’interno del complesso dell’allora Foro Mussolini appartiene a Enrico Del Debbio, e risale al 1927. Ripreso dieci anni dopo da Luigi Moretti, ma ancora molto diverso dalla struttura moderna, viene utilizzato dal regime come cornice per giochi e parate verso la fine degli anni ’30 e all’inizio della guerra. Con l’inasprirsi del conflitto, i lavori di completamento vengono fermati definitivamente.

Dal 1943 fino al 1945 viene utilizzato dai tedeschi come autoparco, prima di cadere in uno stato di abbandono che durerà fino al 1950 quando il CONI, diventato proprietario dell’impianto, decide di rimetterci le mani.

 Lo Stadio dei Centomila, denominazione iniziale, viene così inaugurato il 17 maggio del 1953, ospitando la gara Italia-Ungheria oltre che l’arrivo della sesta tappa del Giro d’Italia. Il match termina 3-0 per i magiari con una doppietta di Puskas e una rete di Hidegkuti, nonostante la buona prova degli azzurri.

II CONI, grazie soprattutto alla celerità con cui vengono terminati i lavori, si aggiudica l’assegnazione dei giochi della XVII Olimpiade, che si terranno tra l’agosto e il settembre del 1960, facendo ribattezzare l’ormai ex Stadio dei Cipressi o Stadio dei Centomila in Stadio Olimpico, nome con cui è conosciuto tutt’oggi. Da allora ospita le partite in casa di Lazio e Roma, oltre a numerosi eventi di atletica e rugby.

Nel 1980 è uno degli impianti che ospitano l’europeo: all’Olimpico si giocano la partita inaugurale tra Cecoslovacchia e Germania, quella tra Grecia e Cecoslovacchia, il match tra Italia e Belgio del 18 giugno e la finale tra la Germania e gli stessi belgi. Nel 1990, con l’assegnazione ali Italia dell’organizzazione della Coppa del Mondo di calcio, è profondamente rinnovato […]

( CORRIEREDELLOSPORT di Alessio Abbruzzese)

Foto WIKIPEDIA

 

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: