Connect with us

le pillole di antonio capotosto

Buon compleanno Rivaldo: mezzo secolo di magia

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto)

E’ stato uno dei protagonisti dell’ultimo Brasile campione del mondo. E’ salito sul tetto del globo a trent’anni. L’apice della carriera, perché poi la sua velocità è diminuita. Ne sanno qualcosa i tifosi del Milan, considerato che giocò poco nell’annata della sesta Champions League (anche se poi vincerà in campionati considerati minori).

E’ stato l’idolo del Camp Nou dopo l’addio di Figo e prima di Ronaldinho e Messi. Compie mezzo secolo Rivaldo, che con i catalani ha conquistato una Coppa del Re e due Liga: una nel 1999, anno del centenario blaugrana, quando conquistò anche la Copa America e il Pallone d’Oro. Ma nell’immaginario collettivo non è ricordato con un trofeo tra le mani: la rovesciata contro il Valencia del 17 giugno 2001 (nel giorno dell’ultima partita con il Barcelloma di Pep Guardiola), considerata la più bella e la più difficile di sempre. Che giocatore, insomma. Peccato per quella simulazione contro la Turchia al Mondiale asiatico… Ma questa è un’altra storia.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: