Connect with us

le pillole di antonio capotosto

Verona vs Roma, quando gli ex sono i portieri …

Published on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto) – Hellas-Roma è un lungo viaggio nel tempo che attraversa ogni settore del campo, ma è il portiere il ruolo che più accomuna scaligeri e capitolini nella lista dei doppi ex: a cominciare dal veronese Guido Masetti, tre campionati in gialloblù nella Divisione Nazionale numero uno della squadra campione d’Italia nel ’42 che appese i guanti al chiodo un anno dopo il trionfo tricolore. Nell’ultima stagione tra i pali vestì anche i panni da tecnico, rimanendo sulla panchina giallorossa fino al 1945. Tornò alla guida della Roma anche nella stagione 1950-’51, con il portiere Luciano Tessari arrivato da Verona e nato a pochi chilometri dal capoluogo scaligero. Un nome che nella storia della Roma è sinonimo di successi e trofei: ci riferiamo infatti allo storico vice di Nils Liedholm. Ma non solo, considerato che nell’annata 1970-’71 Tessari venne chiamato a traghettare i giallorossi al posto di Helenio Herrera: contribuendo alla conquista del Trofeo Armando Picchi, capitano della Grande Inter e tecnico della Juventus scomparso un mese prima a 36 anni. Di quella Roma del Barone che conquisterà uno scudetto e tre volte la coccarda tricolore il secondo portiere era l’esperto Franco Superchi, quasi a fine carriera e giunto da Verona (136 presenza in quattro campionati con l’Hellas) nella Capitale nella stagione successiva alla prima Coppa Italia (1980). Per rimpiazzare Paolo Conti, l’ex numero uno giallorosso accasatosi proprio al Verona e che un anno prima perse il posto da titolare in occasione di Franco Tancredi. Era approdato a Roma nel 1973 per alternarsi inizialmente con Alberto Ginulfi, il secondo portiere delle prime due coccarde tricolori della storia romanista (1964 e ’69) e sempre presente nell’unico campionato in gialloblù. La seconda ha portato (anche) la firma di Pierluigi Pizzaballa, colui che i nostri genitori non riuscivano ad attaccare sull’album Panini… La ‘figurina introvabile’ lasciò la Capitale dopo aver sollevato quel trofeo per trasferirsi al Verona… E chissà se un giorno ci ritroveremo a raccontare di un altro ex portiere che ha vestito entrambe le maglie: quella dell’Hellas e la casacca giallorossa, indossate anche da Giuseppe ‘Bepi’ Moro, Giovanni Cervone e Angelo Peruzzi. Con gli scaligeri ha ottenuto una promozione nella massima serie Attilio Gregori, che nel decennio precedente aveva contribuito alla sesta coccarda tricolore della storia romanista (sei presenze da titolare e una subentrando a Tancredi).

Risiedo nel basso Lazio, precisamente nel comune di Itri, cittadina che ha dato i natali a Mario Pennacchia. La mia passione per il calcio forse e' data dalla data di nascita: 7 settembre, come il Genoa, Tomas Skuhravy, Marcel Desailly, Pedro 'Piedone' Manfredini... Per GliEroidelCalcio.com da lettore a collaboratore

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

più letti

Copyright © 2019 | GliEroidelCalcio.com testata giornalistica registrata Tribunale di Roma - N° 90/2019 del 20-06-2019
Direttore Responsabile Federico Baranello | Editore Associazione Culturale Calcio, Cultura e Società | info@glieroidelcalcio.com
Sito aderente al Network OK!News24.it - Sindimedia Srl P.I 06259740485 | Privacy Policy | Cookie Policy

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: