Connect with us

le pillole di antonio capotosto

14 febbraio …

Published

on

GLIEROIDELCALCIO.COM (Antonio Capotosto) – Ieri sul Corriere dello Sport Maurizio Costanzo ha citato Bruno Conti, il quali esordì in Roma-Torino del 10 febbraio 1974. E proprio contro i granata all’Olimpico ‘Marazico’ si iscriverà per primo nel tabellino dei marcatori il 14 febbraio di 8 anni più tardi, in quella che sarà la sua migliore stagione realizzativa.

Quella domenica di quattro decenni fa andava a segno anche Maurizio Turone, all’ultima rete in giallorosso e in Serie A. Tra il massimo campionato e quello cadetto sarebbero stati 8 centri, se fosse stato convalidato quel famoso gol a Torino… ‘Ramon’ non vinse lo scudetto, ma l’8 maggio 1983 negli spogliatoi del Ferraris di Genova Paulo Roberto Falcao dichiarò: “Questo tricolore è dedicato anche a coloro che sono andati via ma che negli anni scorsi hanno costruito questa squadra”.

Il 14 febbraio di quarant’anni fa Fulvio Collovati realizzava l’ultima rete con il Milan, mentre il Torino faceva debuttare Adelino Zennaro.

Il 14 febbraio 2002 si spegneva Nandor Hidegkuti, che in Italia allenò la Fiorentina. Esattamente novant’anni prima era nato Italo Pizziolo, che in Serie A disputò quattordici gare con la Viola. Oggi avrebbe spento le ottanta candeline Roberto Mazzanti, che il club gigliato fece esordire nel massimo campionato il 2 aprile 1961. Il giorno di San Valentino del 1962 veniva al mondo Roberto Bosco, 86 presenze in A tra Fiorentina e Pisa.

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: