Connect with us

Gagliardetti & Dintorni di Marco Cianfanelli

La nascita del Vitoria Setubal: “La vittoria sarà nostra!”

Published

on

La nascita del Vitoria Setubal

Oggi il viaggio virtuale alle origini del calcio continentale ci porta a Setubal, bella cittadina lusitana alla foce del fiume Sado, nella regione dell’Estremadura, conosciuta perché diede i natali allo “special one” Jose Mourinho. L’orologio si ferma a ben novantotto anni fa come testimonia il gagliardetto della settimana, risalente agli albori della squadra della cittadina portoghese meglio nota come Vitoria Setubal.

Una delle prime immagini della squadra risalente alla fondazione (fonte sito Vitoria F.C.)

Esattamente il 20 novembre 1910 un gruppo di “dissidenti” si stacca dall’altra squadra cittadina, il Bonfim Football Club, per fondare quella che sarebbe divenuta una tra le più famose squadre lusitane. Un tifoso, tal Joaquim Venâncio, fiducioso in un radioso futuro della squadra biancoverde esclamò: “La Vittoria sarà nostra!”. Quella trascinante frase rimase radicata tra i fondatori tanto da farne un binomio indissolubile con il club che alla fondazione assunse la denominazione Sport Vitoria. La prima assemblea generale del club, si tenne pochi mesi dopo, il 5 maggio 1911. La denominazione Victoria Football Club è stata decisa, su proposta di uno dei membri dell’assemblea proprio in questa circostanza.  Il gagliardetto riporta proprio questo nome con caratteri dipinti, sullo sfondo a tinte biancoverdi. 

Altri aneddoti su questa squadra

Esistono ulteriori due storie da raccontare: la località e la data (Settembre 1924) riportata sullo stendardo. La prima, quella sulla data, è la più semplice. I catalani del Club Deportivo Europa ed il Victoria Football Club disputarono un’amichevole, in quella giornata. Questo secondo gli annuari. Ben più difficile avere contezza della ragione per cui il gagliardetto riporti Lisbona e non Setubal. La ragione più probabile è che la partita si disputò effettivamente nella capitale del Portogallo anziché a Setubal. Il Victoria, ha partecipato ad un torneo che veniva svolto tra le squadre di Lisbona. Queste, però, in modo inopinato, si rifiutavano di giocare a Setubal.

Per questa ragione la squadra dovette abbandonare i suoi impianti e disputare le gare a Lisbona. Il CD Europa è possibile che abbia disputato, a Lisbona, un’amichevole per questo motivo. Negli anni a seguire la squadra di Setubal assunse la denominazione Vitoria Setubal identificando i suoi valori e la propria storia in uno stemma societario in cui viene riportato il disegno di una ruota di bicicletta, in analogia con quella presente nell’effige del “Glorioso” Benfica. La presenza di tale simbolo era collegata alla disciplina del ciclismo, sport anch’esso praticato dalla polisportiva Vitoria Setubal. Accanto a tale simbolo compariva, sicuramente una rarità nel panorama calcistico mondiale, anche la data esatta della fondazione. Indubbiamente una scelta esemplare nell’ottica di mantenere memoria di una tradizione sportiva ultracentenaria.

Un gagliardetto risalente al 1970 realizzato per la partecipazione alla Coppa Città delle Fiere

 

GLIEROIDELCALCIO.COM (Marco Cianfanelli)

Compila il form sottostante ed iscriviti alla newsletter de Gli Eroi del Calcio.

Originario di Ariccia, nel bel mezzo dei Castelli Romani. Impegnato nel mantenere viva la memoria del calcio studiandone “i colori” che lo contraddistinguono. Studioso di Araldica. Tra i più grandi collezionisti al mondo di gagliardetti. Un sito, www.pennantsmuseum.com , per condividere con i calciofili, italiani ed esteri, il fascino intramontabile dei gagliardetti.

più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: